Sport

Verstappen vuole tutto, ma Lewis...

Max in pole per il record di vittorie stagionali (14). Mercedes in agguato

Verstappen vuole tutto, ma Lewis...

In Messico ricompaiono le nuvole sulle qualifiche della Ferrari, le peggiori della stagione con Sainz 5° e Leclerc solo 7°, battuto anche da Bottas. Ferrari in terza e in quarta fila dietro al solito Max Verstappen in pole sulla pista dove nel 2018 aveva incassato una delle rare delusioni della sua carriera, perdendo per 26 millesimi quella che sarebbe stata la pole più giovane della storia. Max quest'anno non regala nulla. Ha il mondiale in tasca, ma vuole il record di vittorie stagionali che ora condivide con Schumacher e Vettel. Se l'è presa con un giro perfetto rifilando 0304 a Russell che proverà l'attacco in curva uno che in Messico è davvero lontanissima. Che le qualifiche sarebbero state tiratissime lo si era capito in Q2 quando i primi quattro (Hamilton, Sainz, Russell e Verstappen) erano racchiusi in 14 millesimi. Nessuno ha potuto risparmiare gomme nuove per la gara. Troppo importante partire davanti in Messico. La Ferrari che aveva aggiunto carico dopo le FP3 non ha trovato la solita forma del sabato, anche i piloti non sono riusciti a metterci nulla di loro. Chissà che in gara non possa andare meglio anche se su questa pista i sorpassi non sono semplicissimi.

Per la prima volta quest'anno c'era una Mercedes da pole position, ma Russell non è stato perfetto («vorrei prendermi a calci per il mio giro») e Hamilton dopo essersi visto cancellato il tempo nel primo tentativo, ha cercato soprattutto di non sbagliare: «Non sono stato all'altezza, ma la Red Bull è davvero troppo veloce». La Mercedes comunque c'è e in gara potrebbe giocare qualche scherzetto, soprattutto alla Ferrari con cui è in lotta per il secondo posto in campionato. Incredibile invece Bottas con l'Alfa Romeo Sauber: è riuscito a infilarsi in mezzo alle Ferrari una prestazione che sottolinea il mezzo flop ferrarista in qualifica.

Così al via:

1. Verstappen (Ned) Red Bull 1'17.775

2. Russell (Gbr) Mercedes 0.304

3. Hamilton (Gbr) Mercedes 0.309

4. Perez (Mes) Red Bull 0.353

5. Sainz (Spa) Ferrari 0.576

6. Bottas (Fin) Alfa Romeo 0.626

7. Leclerc (Mon) Ferrari 0.780

8. Norris (Gbr) McLaren 0.946

9. Alonso (Spa) Alpine 1.164

10. Ocon (Fra) Alpine 1.235

11. Ricciardo, 12. Zhou; 13. Tsunoda; 14. Gasly; 15. Magnussen; 16. Schumacher; 17. Vettel; 18. Stroll; 19. Albon; 20. Latifi. Tv: dir. Sky ore 21 (diff. TV8 22)

Commenti