Vespa GTS 300 è regina della connettività E nel traffico sguscia via

Bruno De Prato

Milano Le due ruote sono viste più che mai come un mezzo perfetto per la mobilità individuale urbana agile, senza ansie e senza code, con in più uno magnifico lato divertente, avventuroso, guascone quanto basta. Una combinazione perfetta anche quando le prestazioni massime non fanno venire i capelli ricci in testa. In questo quadro, ancora una volta, ritroviamo, in posizione di primo piano nel settore scooter, Vespa. Nel 2005, Vespa ha subito una evoluzione epocale con l'avvento della GT 200, con motore a 4 tempi, cambio automatico CVT e, soprattutto, una scocca che, pur mantenendo invariata la sua immagine e la disposizione degli organi meccanici, realizzava un enorme salto di qualità in termini di rigidità torsionale e, quindi, di nitidezza, precisione e sicurezza di guida.

Quella prima evoluzione si è rivelata così solida e affidabile da consentire la progressiva adozione di propulsori di cilindrata e potenza superiori. Fino alla nuova GTS 300, svelata a Eicma 2018. Esisteva già una Vespa GTS 300, ma la necessità di evolverla allo standard Euro 4 ha offerto ai tecnici Piaggio di intervenire sulla termodinamica del propulsore in modo davvero mirabile. Denominato 300 HPE, vanta una potenza incrementata da 21,2 cv a 23,8 cv e, soprattutto, una coppia di ben 26 Nm. La trasmissione CVT è stata maggiorata, e il veicolo sottoposto a un raffinato aggiornamento tecnico, oltre che a gradevoli ritocchi estetici. La nuova Vespa GTS 300 ha messo in mostra una accelerazione fulminante che le consente di dominare agevolmente il traffico, lasciandolo dietro i semafori, e sgusciando via con quella agilità che le deriva dalle dimensioni compatte e dal peso contenuto. Un impianto frenante a doppio disco assicura ulteriore sicurezza, assieme a un impianto a luci Led che garantisce di vedere e, soprattutto, essere visti. Su strada aperta la GTS 300 si fa rispettare con una velocità che supera i 120 km/h. Vespa GTS 300 è in grado di assicurare un'ampia connettività grazie alla piattaforma «Mia Vespa» che connette lo smartphone via Bluetooth. In più, la versione Supertech, consente di adottare anche la «Vespa App» per connessioni con Android o iOS. Ben bilanciata, agile, grintosa e sicura, Vespa GTS 300 mette in crisi l'immagine degli scooteroni stile «motopoltrona» perché è anche molto confortevole. Da 5.990 euro.