Vettel duro con Verstappen: "Le sue accuse alla Ferrari? Da persona immatura"

Sebastian Vettel ha risposto duramente alle accuse mosse da Max Verstappen nei confronti della Ferrari: "Penso che quel commento sia stato da immaturo. Lo ignoro perché è irrilevante"

Un paio di settimane fa Max Verstappen, giovane pilota della Red Bull, era stato durissimo nei confronti della Ferrari con alcune accuse al vetriolo nei confronti della casa di Maranello: "Ho sentito di certe dichiarazioni, davvero deludenti la realtà è che abbiamo mancato la pole di poco con Sebastian e Charles ha avuto un problema che ci ha costretto a montare un’unità vecchia, senza cui avrebbe potuto lottare per la pole. In gara il nostro problema non è stato la velocità di punta in rettilineo. Ho sentito parole totalmente sbagliate e non buone per lo sport e tutti ne dovrebbero essere consapevoli".

Il tutto risale alla ripresa dalla pausa estiva quando la Red Bull aveva palesato dubbi sulla potenza della power unit della casa di Maranello con il team principal della Ferrari Mattia Binotto che aveva respinto al mittente le accuse. Mattia Binotto, team principal della casa di Maranello, aveva risposto in maniera piccata al 22enne olandese figlio d'arte che ha esagerato nei suoi giudizi sulla rossa:"Ho sentito di certe dichiarazioni, davvero deludenti la realtà è che abbiamo mancato la pole di poco con Sebastian e Charles ha avuto un problema che ci ha costretto a montare un’unità vecchia, senza cui avrebbe potuto lottare per la pole. In gara il nostro problema non è stato la velocità di punta in rettilineo. Ho sentito parole totalmente sbagliate e non buone per lo sport e tutti ne dovrebbero essere consapevoli".

A distanza di giorni anche Sebastian Vettel ha voluto rispondere al collega e l'ha fatto entrando in tackle sul pilota della Red Bull: "Ognuno è libero di dire quello che pensa, ma noi abbiamo un pensiero diverso. Negli ultimi cinque anni, la Mercedes ha avuto il motore più forte. Se ora i valori si sono ribaltati in nostro favore, spero che questo continui per i prossimi cinque ann. Non c'è molto daltro a dire al riguardo. Penso che quel commento sia stato da immaturo. Lo ignoro perché è irrilevante. Vogliamo rispondere sul circuito. ;Hamilton ha vissuto una stagione grandiosa. Era abbastanza chiaro che avrebbe conquistato il campionato, al di là del risultato di quella gara. Non pensavo che se ne sarebbe parlato così".

Vettel ad Interlagos, in Brasile, correrà il suo centesimo gran premio con la Ferrari e si augura di festeggiare con una vittoria che renderebbe un po' meno amara una stagione che doveva vederlo protagonista e che invece l'ha visto parecchio in difficoltà. Di contro, invece, c'è stata l'esplosione del giovane compagno di scuderia Charles Leclerc che si candida per essere la prima guida Ferrari già nella prossima stagione sportiva che dovrà essere quella del rilancio per Vettel e per la scuderia di Maranello.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

cir

Ven, 15/11/2019 - 22:42

ah si.. tu hai proprio dimostrato equilibrio e vera saggezza nei tuoi comportamenti ..