Strega, autori come saette Ma Montanari sorpassa tutti

Formidabili gli scrittori partecipanti allo Strega. Oggi a Casa Bellonci, quartiere Parioli, presidente di seggio Tiziano Scarpa, deus ex machina Tullio De Mauro, votanti i 400 giurati anche detti Amici della domenica, vi sarà la proclamazione della cinquina che si contenderà la vittoria il 1° luglio al Ninfeo di Villa Giulia. E già domani sera, i finalisti leggeranno un inedito al Festival delle Letterature di Massenzio a Roma. Trattasi di mini-racconto (una cartella) sul tema del «Piacere. La vita nell’abbandono: incanti e desideri». I 12 autori che corrono per la cinquina dei finalisti sono: Paolo Sorrentino, Silvia Avallone, Antonio Pennacchi, Lorenzo Pavolini, Matteo Nucci, Rosa Matteucci, Angela Bubba, Barbara Garlaschelli, Beatrice Masini, Sebastiano Mondadori, Raul Montanari, Francesco Recami. La creatività di questi autori aspetta solo di esplodere, lo sappiamo. Ma pare che cinque di loro, tra i primi della lista qui sopra, stiano già scrivendo da qualche giorno. Forse hanno precorso troppo i tempi. Infatti ieri all’auditorium Parco della Musica di Roma, dalla votazione degli studenti di 50 scuole superiori del Lazio, è uscito un vincitore a sorpresa: Raul Montanari con Strane cose domani (BCDalai editore). Il riconoscimento non è solo simbolico: il voto degli studenti nel 2008 anticipò il verdetto definitivo (vinse ).

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet
Tag

Commenti