Uno striscione sorvola la «rossa» riviera romagnola: «Forza Silvio»

nostro inviato a Rimini

Dodici bagnini, quindici albergatori e turisti sparsi. Dalla loro colletta della gazzosa, racimolata in costume da bagno sulla spiaggia di Bellaria Igea Marina, è partita la più grande sfida aerea mai portata ai feudi rossi dell’Adriatico: il sorvolo della riviera romagnola con un ultraleggero che trascina la scritta «Forza Silvio... L’Italia amica».
Con una media di 65 euro a testa sono riusciti a noleggiare un piccolo aereo da far viaggiare in lungo e in largo attraverso quattro province, tra le Marche e l’Emilia Romagna. Duemila euro tutto compreso: mezzo, pilota e cartello. Ieri pomeriggio il bimotore ha solcato i cieli romagnoli per 85 chilometri sbandierando lo striscione pro Silvio a lettere azzurre alte un metro su fondo trasparente. Piano di volo: Fano, Rimini, Cesenatico, Milano Marittima, andata e ritorno. Oggi si ripete. Perché il messaggio sia ben chiaro: «Dopo un’estate di gossip volevamo portare la nostra vicinanza al presidente del Consiglio». È come se una pioggia di volantini per Bassolino venisse sparata sui tetti di ardesia di Ponte di Legno: una provocazione di un manipolo di ribelli in una terra che va in un’altra direzione. Ma la squadra romagnola di bagnini & Co. è meno spudorata di quanto possa sembrare. Il 7 giugno a Bellaria Igea Marina è avvenuta una metamorfosi epocale: dopo 53 anni di predominio della sinistra, le elezioni sono state vinte dal Popolo della libertà con Enzo Ceccarelli. Cinquantanove virgola otto per cento di voti. Caso unico della costa riminese.
L’iniziativa dell’aereo in realtà non è propriamente politica, ma da spiaggia. Spiega l’assessore ai Servizi sociali e albergatore Filippo Giorgetti: «Alcuni turisti sotto l’ombrellone proponevano: diamo a Berlusconi un segnale di amicizia forte». La scelta dei giorni è ovviamente strategica: «Ultimo weekend di agosto, e c’è anche la coincidenza del Meeting... ». Alla kermesse di Comunione e liberazione Silvio Berlusconi non è stato invitato, ma il suo fantasma aleggerà per due volte attraverso lo striscione volante sopra i padiglioni ciellini.

Commenti