La studentessa Angela Merkel? Poco brillante sulla teoria del marxismo

IIl settimanale «Spiegel» ha avuto accesso ai voti del cancelliere tedesco

La cancelliera tedesca Angela Merkel non era una studentessa universitaria molto brillante in teoria marxista leninista nell'allora Germania dell'Est. Lo riferisce in un'anticipazione il settimanale Spiegel che, dopo una lunga battaglia, ha avuto accesso ai risultati scolastici della cancelliera.
Dopo tre anni di studi in «marxismo leninismo avanzato» il futuro cancelliere Merkel si meritò soltanto la valutazione di «sufficiente» nel 1983, risultato che ripetè nel 1986 nella sua tesi finale. Angela Merkel, 55 anni, leader del partito conservatore Cdu, si era sempre rifiutata di autorizzare l'accesso ai suoi risultati scolastici.
Nella Germania orientale lo studio delle teorie di Marx era obbligatorio. Diversi, e decisamente più lusinghieri, i voti ottenuti invece in fisica all'università Karl Marx di Lipsia: la futura cancelliera ottenne infatti «ottimo». Nel 1986 Merkel si aggiudicò un dottorato in fisica con una tesi su «il calcolo delle costanti di velocità delle reazioni elementari degli idrocarburi semplici».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.