Apple pensa già a iOS 16: il tuo iPhone sarà compatibile?

Primi rumor riguardanti il prossimo sistema operativo per iPhone: Apple potrebbe escludere da iOS 16 e iPadOS 16 diversi dispositivi di punta

Apple pensa già a iOS 16: il tuo iPhone sarà compatibile?

Il percorso di iOS 15 continua senza intoppi, tra aggiornamenti e nuove funzionalità, ma già si vocifera dell'arrivo del nuovo sistema operativo per iPhone. Secondo alcuni rumor, iOS 16 dovrebbe essere presentato durante la WWDC in programma a giugno 2022. Quali saranno i melafonini compatibili con il nuovo sistema?

Apple mantiene ancora il più stretto riserbo in merito a tali indicazioni, ma alcuni rumor hanno iniziato a portare avanti qualche ipotesi sugli smartphone Apple compatibili. Senza dubbio, figurerà tra i dispositivi inclusi il prossimo flagship del gruppo, che dovrebbe chiamarsi iPhone 14.

iOS 16, quali iPhone saranno compatibili?

Veniamo a quelle che per alcuni potrebbero essere le note dolenti dell'arrivo di iOS 16. Le ipotesi più verosimili vedono come probabili esclusi dalla lista dei dispositivi compatibili iPhone 6S, 6S Plus e la prima generazione di iPhone SE. In linea di massima gli smartphone Apple presentati dopo quelli citati dovrebbero dormire sonni relativamente tranquilli.

Il condizionale è comunque d'obbligo in questi casi, in quanto Apple non è estranea a qualche colpo di scena di tanto in tanto. Altro motivo per prendere con le pinze quanto vociferato nelle ultime ore è la distanza, in termini di tempo, dalla presentazione ufficiale del sistema operativo per iPhone.

Novità anche per iPad?

Qualche novità sembrerebbe in arrivo non soltanto per iPhone, ma anche per quanto riguarda i vari iPad. In questo caso la lista dei dispositivi provvisoriamente indicati come esclusi si allunga, non prevedendo i seguenti modelli:

  • iPad mini 4;
  • iPad Air 2;
  • iPad 9.7 (2017);
  • iPad Pro 9.7 (2016);
  • iPad Pro 12.9 (2015).

Andando a guardare meglio quelle che sono le specifiche dei vari dispositivi, l'impressione è che si tratti di una cesura basata sui microchip. Smartphone e tablet Apple sembrerebbero poter accedere a iOS 16 e iPadOS 16 soltanto se dotati di chip A10 o successivo.

Come indicato sopra, restano comunque le dovute cautele in relazione alla conferma di tali indicazioni. Si ricorda che, quando un dispositivo Apple non risulta più compatibile con l'ultima versione di iOS o iPadOS, può comunque essere utilizzato. Non si potrà godere ovviamente delle nuove funzioni e, sul fronte delle app, si potranno utilizzare solo quelle che supportano anche sistemi operativi antecedenti all'ultima release. Non resta che attendere la prossima estate per scoprire tutte le informazioni su iOS 16.

Commenti