Baby-hacker scopre un bug di Instagram: Zuckerberg lo premia

A soli 10 anni riceve 10 mila dollari dal fondatore di Facebook per aver segnalato un malfunzionamento della più famosa app di foto

Baby-hacker scopre un bug di Instagram: Zuckerberg lo premia

Ha soltanto 10 anni di età, si chiama Jani e, nonostante la giovane età, ha ricevuto da Facebook un premio di 10 mila dollari. Il giovane finlandese, residente a Helsinki, è stato infatti capace di scorgere e segnalare un 'bug' di Instagram, un malfunzionamento che consentiva a chiunque di cancellare qualsiasi commento pubblicato sotto alle fotografie e ai video condivisi dagli utenti.

"Avrei potuto cancellare i commenti di chiunque," confessa sorridendo Jani all'emittente finlandese Iltalehti, "anche quelli di Justin Bieber", cantante ventiduenne di fama mondiale con più di 72 milioni di follower su Twitter e 50 milioni proprio su Instagram. Il piccolo haker, però, invece di combinare qualche guaio, ha preferito rivolgersi ai tecnici addetti al programma che scova i malfunzionamenti e premia gli utenti, raccontando la falla scoperta, diventando, così, la persona più giovane al mondo a ricevere un tale premio da Facebook.

"Jani e suo fratello sono esperti a trovare problemi di sicurezza in diversi dispositivi tecnologici," conferma il padre di Jani, "ma la scoperta fatta su Instagram, è decisamente la più grande fin'ora". La società di Mark Zuckerberg, come molte altre grandi aziende hi-tech, è solita premiare chi segnala malfunzionamenti in siti e app. Facebook ha ricevuto in totale più di 2.400 richieste valide, consegnando premi per un totale di circa 4,3 milioni di dollari a più di 800 ricercatori. Solo nel 2015, 210 studiosi hanno ottenuto quasi 1 milione di dollari, con un premio medio di circa 1.800 dollari.

Commenti