"Batteria già scarica"?: iPhone azzoppati da iOS 14.6

iPhone a secco di batteria dopo l'ultimo aggiornamento a iOS 14.6: l'autonomia residua degli smartphone Apple avrebbe raggiunto i minimi storici

"Batteria già scarica?": iPhone azzoppati da iOS 14.6

Batteria dell'iPhone subito a secco? La colpa potrebbe essere del nuovo aggiornamento. A confermare il sospetto si stanno diffondendo in rete diverse testimonianze degli utenti, che lamentano uno smaprthone sempre più a corto di energie.

La risposta alla domanda "Batteria già scarica?" sarebbe da ricercare nell'aggiornamento del sistema operativo. Almeno secondo quanto affermato in un video, diffuso sul canale YouTube di iAppleBytes. Dito puntato contro iOS 14.6, che sembra abbia come effetto secondario non indifferente quello di "azzoppare" la riserva di energia del Melafonino.

Gli appassionati di Apple sanno che la Mela morsicata offre diversi spunti tecnologici all'avanguardia, incluse parecchie soddisfazioni per chi sfrutta lo smartphone per scattare immagini o girare dei video in famiglia o durante le vacanze. Che fare però se la batteria inizia a cedere il passo? Sarebbe un peccato perdersi gli attesi primi passi del primogenito o quel coloratissimo arcobaleno dopo un temporale estivo.

Ecco perciò che qualsiasi minaccia alla durata della batteria può gettare nel panico i possessori di questo smartphone, molto usato anche a scopo lavorativo. Nel video di iAppleBytes sono state mostrate le prestazioni di sette modelli (SE 2016, 6S, 7, 8, XR, 11 e SE 2020) ricavate tramite Geekbench, benchmark multipiattaforma di Primate Labs. Il commento finale è eloquente: "Si tratta del peggior risultato relativo alla batteria che abbia mai visto sui miei dispositivi. Magari la vostra esperienza sarà differente, ma non è qualcosa che ho visto prima in una scala simile. Dita incrociate per il rapido rilascio di iOS 14.6.1..."

iPhone già scarico? Risultati "terribili" secondo iAppleBytes

Geekbench assegna dei punti in base alle prestazioni ottenute dalla batteria dei vari dispositivi. Un sistema che aiuta a comprendere meglio il netto calo di prestazioni causato agli smartphone Apple da iOS 14.6. Risultati definiti "terribili" da iAppleBytes. Cominciamo con iPhone SE 2016, che secondo iApplBytes presenta una durata di 2 ore e 46 minuti e un punteggio di 1660 (-5,1%, era 1750).

Saldo negativo anche per iPhone S6 con 2 ore e 23 minuti (1520 punti, -13,6%), iPhone 7 con 3 ore e 34 minuti (2133, -4,9%) e iPhone 8 con 3 ore e 27 minuti (2054, -2,4%). Più performanti, ma sempre in calo anche la versione XR con 4 ore e 52 minuti (2905, -2,6%), iPhone 11 con 5 ore e 17 minuti (3154, -2,5%) e iPhone SE 2020 con 3 ore e 6 minuti (1857, -13,2%).

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti