Con il futuro iPhone 13 di Apple lo schermo non si spegnerà mai

Lo schermo del futuro iPhone 13 di Apple non si spegnerà mai: le indicazioni sull'ora e sul livello di carica della batteria saranno sempre disponibili

Tra le innovazioni che Apple potrebbe aver già pianificato per iPhone 13 c'è anche un display always-on, in grado di mostrare sempre alcune informazioni di base, più nello specifico la data, l'ora e il livello di carica della batteria. Questo senza pesare in modo eccessivo sull'autonomia grazie all'impiego di un pannello di tipo OLED, sistema in grado di gestire in modo selettivo l'illuminazione dei singoli pixel, possibilità che invece non è presente sui più tradizionali LCD. La Mela ha già implementato una tecnologia di questo tipo su prodotti come gli orologi della serie Apple Watch che, all'occorrenza, possono accendere solo punti specifici del quadrante.

A differenza di quanto già offrono diversi smartphone Android, non sarebbero previste personalizzazioni per la funzionalità se non quelle strettamente essenziali. Interessate anche le notifiche, che comparirebbero durante lo standby, ma solo per un breve lasso di tempo.

La fonte dell'indiscrezione è Max Weinbach, che ipotizza alcune delle altre possibili novità in arrivo con il prossimo smartphone di Cupertino. Rimanendo in tema di schermo, non è da escludere l'adozione di un pannello LTPO (Low-Temperature Polycrystalline Oxide o, tradotto, "ossido policristallino a bassa temperatura") in grado di ridurre i consumi pur mantenendo una frequenza di aggiornamento molto elevata, fino a 120 Hz.

Nulla sarà lasciato al caso nemmeno in termini di design con una maggiore qualità della cover posteriore studiata al fine di garantire un'impugnatura più salda e un maggiore comfort per la variante Pro. Dovrebbero poi migliorare le fotocamere con ottiche e sensori progettati per compiere un passo in avanti significativo in termini di acquisizione delle immagini ultragrandangolari, in condizioni di scarsa luminosità e con una modalità dedicata all'astrofotografia. Attesa infine l'integrazione di magneti più forti per il sistema MagSafe.

È bene precisare che si tratta di voci di corridoio e in quanto tali da prendere con le pinze. Spesso i rumor si sono però rilevati fondati, consentendo di comprendere in anteprima e con largo anticipo le caratteristiche inedite introdotte nelle nuove generazioni dei prodotti. Considerando come Apple impieghi pannelli OLED fin dal 2017 (anno di lancio del modello iPhone X) e che fino ad oggi sulla linea non si è vista alcuna implementazione dei display always-on, l'arrivo di una novità di questo tipo sembra plausibile: dopotutto richiede solo un'abilitazione lato software con un intervento sul sistema operativo iOS.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

GabrieleD.97

Lun, 15/02/2021 - 16:36

Fighissimo. Vale tutti i 1500€