Google Maps con dettagli mai visti, si parte da Roma

Google Maps si aggiorna: fornirà agli utenti diversi nuovi dettagli per rendere più facile la vita, soprattutto a pedoni e portatori di handicap

Google Maps con dettagli mai visti, si parte da Roma

Google Maps ha scelto Roma per lanciare le prime mappe dotate di dettagli mai visti finora. Ora sarà possibile conoscere molto di più che il semplice percorso da affrontare o quelle che sono le attività commerciali o i servizi nelle vicinanze.

Le indicazioni interesseranno soprattutto i pedoni e i portatori di handicap, come ad esempio coloro che si muovono utilizzando una sedia a rotelle. Ebbene, Google Maps ha dedicato alla Capitale d'Italia il ruolo di apripista per quanto riguarda i dettagli relativi alle strisce pedonali, ai marciapiedi e alle isole pedonali.

Si tratta di indicazioni che mirano a rendere più semplice e sicuro l'attraversamento delle città da parte delle persone a piedi o dei portatori di handicap, ma non solo. A beneficiare delle mappe più dettagliate potranno anche essere donne e uomini che conducono un passeggino.

Gli automobilisti potranno utilizzare i nuovi dettagli per scegliere con maggiore attenzione il luogo dove cercare parcheggio. Allo stesso modo chi guida potrà guidare con più prudenza sapendo di avvicinarsi a delle strisce pedonali, oppure evitare un ingresso accidentale in una delle aree pedonali.

Al momento occorre sottolineare che la presenza dei nuovi dettagli è piuttosto capillare partendo dal centro storico. Quando ci si avvicina alle periferie si riscontrano i primi problemi, con alcune zone solo parzialmente (o per nulla) coperte dalle modifiche.

Nuove Google Maps, come riconoscere i nuovi dettagli

Il riconoscimento più semplice per quanto riguarda i nuovi dettagli è senza dubbio quello delle strisce pedonali, indicate in maniera evidente lungo le strade capitoline. Un'area con sfondo grigio sarà invece quella che identificherà le aree pedonali.

I marciapiedi sono rappresentati su Google Maps come delle aree bianche a puntini neri, delimitate ai lati delle strade. Non è al momento indicata (né c'è certezza che in futuro lo sia) la presenza o meno di scivoli per favorire la salita e la discesa delle sedie a rotelle o dei passeggini.

Commenti