Ecco come staccarsi dai social network: la guida

Diversi studi associano depressione, dipendenza e stress all’uso eccessivo dei social network. Una guida pratica per disiscriversi dalle piattaforme più note

Ecco come staccarsi dai social network: la guida

I social network non sono il male e, se usati in modo parco, sono dei veri toccasana: rimanere in contatto con persone lontane, conoscerne di nuove, scrivere un solo messaggio per comunicare con un gruppo di amici.

A ridimensionare le qualità dei social network contribuiscono diversi eventi, le violazioni della privacy come nel caso Cambridge Analytica che ha mostrato il lato oscuro di Facebook o la spirale di polemiche che spesso si scatenano tra gli utenti che partecipano, a prescindere dalla piattaforma social, a discussioni esacerbate e cariche di astio.

Cosa dicono gli studi scientifici

Si moltiplicano gli studi secondo i quali diminuire la propria presenza sui social network ha ricadute positive sulla salute, soprattutto psichica. Se, nel 2010, uno studio condotto sui giovani mostrava una certa propensione alla dipendenza da social network (all’epoca Facebook era appena nato e MySpace spopolava) oggi, con il proliferare delle piattaforme e del numero degli utenti, le ricerche si focalizzano su aspetti più dettagliati. Uno studio fatto dal dottor Igor Pantic dell’Università di Belgrado, traccia una correlazione tra l’uso delle piattaforme social, la depressione e la diminuzione dell’autostima.

Allo stesso modo, il dottor Jeff Lambert dell’Università di Bath (Inghilterra) ha sostenuto, dopo avere coordinato uno studio, che staccare la spina ai social network anche soltanto per qualche settimana coincide con una maggiore salute mentale.

Altre ricerche abbinano livelli alti di stress e di ansia alle piattaforme social.

Come dire addio ai social network

Le piattaforme permettono di cancellare il proprio account e, di norma, la procedura consente di mettere in pausa il profilo dell’utente per qualche giorno, per dargli il tempo di ritornare sui propri passi. Non è necessario dire addio alle piattaforme sociali ma, sostengono le ricerche, prendersi una pausa fa bene. Nel caso ci si volesse distaccare in modo definitivo anche soltanto da una delle piattaforme, ecco una breve guida.

Cominciamo da WhatsApp a cui va il grande demerito di creare ansia da comunicazione e Meta, azienda a cui fa capo l’app di messaggistica istantanea, sta cercando di correre ai ripari. Il fatto che qualcuno a cui è stato inviato un messaggio non risponda, crea malumori. Al di là delle “spunte blue” che, possono essere comunque disattivate lasciando al mittente il dubbio che il suo messaggio non sia ancora stato letto dal destinatario, rimane viva la possibilità di vedere quando qualcuno è online, cosa che tende a generare malumori in chi sa che la persona a cui ha scritto è attiva e non risponde al suo messaggio. A breve sarà possibile non apparire online anche quando lo si è ma, se anche questo accorgimento non dovesse bastare, si può eliminare il proprio profilo in modo semplice: dopo avere aperto l’app cliccare su Impostazioni (in basso a destra) e quindi su Account. In basso compare la voce Elimina account, è sufficiente cliccarci sopra e cliccare poi su Elimina account. Questa operazione è definitiva e ogni dato verrà cancellato insieme al profilo, insieme alla cronologia dei messaggi e l’eventuale backup (che è associato a ogni singolo profilo utente).

Restiamo in casa Meta, per vedere come cancellare un account Facebook. Al contrario di quanto accade con WhatsApp, è una procedura un pochino più macchinosa: dal menù in alto a destra, scegliere Impostazioni e Privacy e quindi Impostazioni. Occorre poi cliccare sulla voce Privacy e in seguito su Le tue informazioni su Facebook. Giunti a questo punto bisogna scegliere se mettere l’account in pausa oppure cancellarlo in modo definitivo. Nel primo caso è necessario selezionare la voce Disattivazione, altrimenti la voce Eliminazione.

L’Eliminazione richiede tempo e per non interrompere la procedura è necessario non accedere più a Facebook. Per evitare di doverlo fare per recuperare informazioni importanti, è consigliabile prelevare una copia di tutto ciò che si è prodotto sulla piattaforma cliccando su Impostazioni e Privacy, poi su Impostazioni, quindi su Privacy e, in seguito, su Le tue informazioni su Facebook.

Rimanendo ancora a casa Zuckerberg vediamo come prendersi una pausa da Instagram, operazione che va fatta da desktop, accendendo quindi da un qualsiasi browser. La prima cosa da fare dopo avere terminato la procedura di accesso è cliccare in alto a destra, dove appare la foto del profilo utente e scegliere la voce Impostazioni. Da questa occorre scegliere Modifica profilo e poi sull’opzione di disattivazione dell’account.

La cancellazione del profilo può essere fatta invece a questo link, motivando però anche la ragione della disattivazione (ognuno scriva quel che desidera). Come accade per Facebook, la cancellazione avviene dopo 28 giorni, periodo di tempo durante il quale occorre non accedere più alla piattaforma (cancellare l’app dal dispositivo mobile è un buon metodo per non cedere alla tentazione).

Anche Twitter fa differenza tra sospensione e cancellazione definitiva dell’account. Per staccare la spina e prendersi una pausa di detossicazione, dopo avere effettuato l’accesso alla piattaforma via browser si può seguire questo link e cliccare sulla voce Disattiva (si trova in fondo alla pagina). Se, durante i 30 giorni seguenti, non si accede più a Twitter la pausa diventa definitiva e l’account viene cancellato.

Per cancellare il proprio account TikTok occorre accedere mediante app per dispositivo mobile, cliccare in basso a destra in corrispondenza del proprio profilo (l’icona che rappresenta un uomo stilizzato) per poi scegliere Impostazioni e privacy, poi Gestione account e infine Elimina account. Chi dovesse ripensarci ha 28 giorni di tempo per accedere all’app, fermando così la procedura di cancellazione dell’account.

Telegram, infine, offre un link raggiungibile da browser. Da qui basta inserire numero di telefono associato all’account da eliminare e concludere, come viene spiegato dalla procedura, disattivando il profilo tramite l’app installata sul dispositivo mobile.

Commenti