Sei sempre su Instagram? L'app ti invita a far "un break"

Chi passa troppo tempo sul social network riceverà una notifica tramite cui sarà intimato a concedersi una pausa. Una nuova funzione per disciplinare gli utenti a un uso equilibrato e consapevole della popolarissima app

Sei sempre su Instagram? L'app ti invita a far "un break"

È un po’ come l’avvertimento scritto sui pacchetti di sigarette: "nuoce gravemente alla salute". Ed è anche un modo per difendersi da chi accusa Instagram di avere effetti tossici sui giovani, principali fruitori del social network firmato Zuckerberg, anzi Meta: si chiama Take a break ed è una nuova funzione dedicata agli utenti dallo scrolling compulsivo.

In pratica, se passi troppo tempo a scorrere la schermata dei post pubblicati dai profili seguiti o a spiare le storie dei tuoi amici oppure guardare i reel degli influencer del momento, finendo per restare con il pallino verde acceso per gran parte della giornata senza nemmeno accorgetene, Instagram viene in tuo soccorso come il grillo parlante inviando una notifica tramite cui ti intima a staccare gli occhi dal display del telefonino e a prenderti una pausa.

Sì, perché l’obbiettivo di Take a break, che secondo i primi indizi dovrebbe attivarsi dopo 10, 20 o 30 minuti continuativi online, consiste nel risvegliare la coscienza degli utenti più assuefatti, indirizzandoli verso una fruizione equilibrata e consapevole del social. "Sei la persona che sa meglio di tutte cosa è meglio per te quando si parla dell’utilizzo dell’app - si legge in un comunicato del social network - Vogliamo assicurarci di darti tutti gli strumenti necessari per trasformare Instagram in un’esperienza positiva".

Take a break: una replica alle accuse da parte dell'ex

Questa feature - fa sapere Adam Mosseri, il "grande capo" di Instagram - è già stata sottoposta a vari test e potrebbe esordire a inizio dicembre, quando la popolarissima piattaforma avrà così la possibilità di replicare concretamente alle critiche mosse con particolare enfasi da Frances Haugen, ex product manager di Facebook dal dente avvelenato, la quale di recente aveva puntato il dito su Instagram, additando l’applicazione come estremamente nociva nei confronti degli adolescenti, sempre più ‘drogati’ dall’uso smodato della stessa.

Un portavoce di Meta, la società che ha cambiato nome qualche settimana fa e che controlla Instagram, Facebook e WhatsApp, ha svelato che in realtà Take a break dovrà essere attivata manualmente dal singolo utente (quindi non si tratterebbe di una funzione automatica, come all’inizio si pensava) e che nelle prossime settimane agli iscritti più giovani verrà inviata una mail di istruzioni in cui saranno caldamente invitati ad attivare il promemoria. Insomma, user avvisato mezzo salvato. Poi sta a lui mettere in pratica quanto scritto nell’avvertenza. Proprio come sui pacchetti delle sigarette.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti