MacBook: dopo iPhone, notch in arrivo anche sui laptop

MacBook Pro e MacBook Air 2022, diversi rumor indicano l'arrivo del notch anche sui portatili Apple: ereditati dagli iPhone, non avranno Face ID

MacBook: dopo iPhone, notch in arrivo anche sui laptop

Notch in arrivo anche per i nuovi MacBook? Dopo le discussioni relative alla dimensione e alla possibilità che possa scomparire o meno degli iPhone del futuro, ecco che la controversa "tacca" sarebbe in procinto di sbarcare anche sui portatili di nuova generazione della Apple.

Fino a poco tempo fa, l'ipotesi notch non era nemmeno ventilata per quanto riguarda i MacBook. Dopo la diffusione di alcune foto non ufficiali, l'arrivo della tacca sembrerebbe al contrario decisamente reale. Una volta che l'immagine è trapelata, i rumor legati a tale caratteristica non hanno fatto che moltiplicarsi.

In fondo erano già stati anticipati cambiamenti decisi per quanto riguarda il design dei nuovi MacBook Air 2022. Lecito a questo punto attendersi che una delle novità più rilevanti possa essere proprio la tanto discussa tacca, che ospiterà la webcam ma non il sensore Face ID. Lato processore c'è attesa per il possibile lancio della seconda generazione di chipset proprietari, l'M2, mentre potrebbe tornare anche il caricabatterie MagSafe. Diverse indicazioni riferiscono anche del passaggio a un display mini-LED come, quello ipotizzato per gli imminenti MacBook Pro.

Notch sui MacBook, ci sarà anche nei Pro?

Durante l'evento di questa sera, verranno presentati i nuovi MacBook Pro, nei formati da 14 e 16 pollici. Stando alle ultimissime anticipazioni è probabile che il notch visto negli iPhone verrà replicato anche su questi modelli, non soltanto sugli Air.

L'attesa per la possibile comparsa della tacca va ad aggiungersi a quella per l'arrivo del processore M1X, degli schermi con mini-LED e del ritorno di varie porte. Dalla scheda SD al caricabatterie MagSafe, passando per l'uscita HDMI. Curiosità anche per i nuovi display, che passeranno da una proporzione di 16:10 a una di 3:2.

Commenti