Migranti, Facebook lancia campagna contro odio su internet

Il gruppo di Palo Alto ha lanciato la sua "iniziativa per il coraggio civile online" a Berlino, impegnando oltre 1 milione di euro a favore delle organizzazioni non governative a sostegno dei loro sforzi per contrastare i messaggi razzisti

Migranti, Facebook lancia campagna contro odio su internet

Facebook ha iniziato una campagna a livello europeo per contrastare i messaggi estremisti sui social media, dopo le accuse di aver lasciato correre messaggi d'odio razziale contro i profughi in Germania. Il gruppo di Palo Alto ha lanciato la sua "iniziativa per il coraggio civile online" a Berlino, impegnando oltre 1 milione di euro a favore delle organizzazioni non governative a sostegno dei loro sforzi per contrastare i messaggi razzisti e xenofobi sui social network.

"Vogliamo fare di più che cancellare semplicemente messaggi d'odio", ha dichiarato Sheryl Sandberg, una delle top-manager di Facebook. Le regole di base di Facebook proibiscono già il bullismo, le molestie e il linguaggio minaccioso, ma secondo alcuni critici non vengono applicate correttamente. Nel mese di novembre, i pubblici ministeri di Amburgo hanno lanciato un'indagine contro Facebook con l'accusa di non aver fatto abbastanza per impedire la diffusione di messaggi estremistici e di odio.

Commenti