Tiziano Ferro: «Ho un fidanzato e sono felice»

«Ho un fidanzato e sono felice»: lo racconta Tiziano Ferro a Vanity Fair. Un anno fa il cantautore, proprio sul settimanale che domani gli dedica la copertina, faceva coming out sulla sua omosessualità e prometteva che, dopo una vita di solitudine autoimposta, avrebbe cercato l’amore. Ora, proprio mentre il nuovo cd L’amore è una cosa semplice è in testa alla classifica e il suo concerto milanese al Forum del 2 maggio è stato «raddoppiato» il 4, rivela per la prima volta di avere un fidanzato. Da quanto state insieme? «Dallo scorso Natale - risponde -. Ho sempre pensato di essere nato per vivere in una relazione stabile, ma non lo avevo mai sperimentato». Lui ha una storia simile alla sua? «Più o meno, sì. Se hai pagato le conseguenze delle disfunzioni del tuo cuore, rispettare i limiti degli altri è più facile«, risponde. Farà il nome di questa persona? »No. L’unico lato che subisco del mio lavoro è l’esposizione pubblica. Fa parte del pacchetto e io non sono il tipo che ama lamentarsi, ma non potrei chiedere a un’altra persona di sottoporsi allo stesso scrutinio. Oltretutto a uno che non ha nessuna intenzione di vivere sotto i riflettori. Il problema è che o si nasconde o prima o poi la scopriranno. Non vivo nel panico. Quello che succederà succederà. Sto vivendo una fase molto bella della mia vita, e sono felice. Molto, molto felice». Puntuale il commento delle associazioni gay. Dice Ciri Ceccarini di GayLib «Speriamo di vederlo presto in pubblico con il suo compagno. Il suo ritorno a vivere in Italia, di cui siamo pure soddisfatti, lo impegna però moralmente una volta di più a non dimenticare le infinite difficoltà che le coppie gay continuano a vivere da sempre in Italia».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti