Il tumore al polmone nel 2012 ha colpito ben 38.500 italiane

Il tumore al polmone, con le 38.500 nuove diagnosi registrate in Italia nel 2012, di cui un quarto tra le donne (circa 9.600), risulta essere il terzo tipo di tumore più frequente nel nostro Paese.Nel 2012 si è registrato un aumento del 14,6% del numero di casi di questa patologia rispetto al 2000, quando erano 33.570. I più colpiti restano comunquegli uomini con 28.900 casi.L'aumento dell'incidenza di tumore al polmone nella popolazione femminile può essere messa in relazione all'andamento del principale fattore di rischio, il fumo di sigaretta. Negli ultimi decenni, infatti, mentre l'abitudine al fumo mostra un trend in discesa per gli uomini, si assiste ad un aumento delle fumatrici.
I sintomi più comuni del tumore al polmone non sempre si manifestano con chiarezza e possono essere simili a quelli di altre malattie. Ciò significa che a volte sono trascurati, e questo è uno dei motivi per i quali molti pazienti si recano dal medico solo nella fase avanzata della malattia. I sintomi più comuni del cancro al polmone sono mancanza di respiro o affanno, tosse cronica, ripetuti attacchi di bronchite, raucedine della voce, dolore toracico, perdita di peso e di appetito senza una ragione apparente.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento