Tutela ad hoc all'interno delle imprese

I prodotti di protezione per le aziende riguardano sia i dipendenti sia la dirigenza, e prevedono offerte specifiche da parte delle compagnie di assicurazioni. Ma ci sono due tipologie di prodotti che, insieme a queste soluzioni, devono essere tenute in considerazione dagli imprenditori: il cosiddetto «Trattamento di fine mandato» e i prodotti previdenziali. «Il primo nasce in analogia con il Tfr ed è il compenso differito destinato agli amministratori di società che hanno rapporti coordinati e continuativi con l'azienda», spiega Allievi. «Si tratta di accantonare importi che verranno percepiti dallo stesso alla scadenza del mandato (in caso di quiescenza) con il vantaggio di posticipare la tassazione e usufruendo della tassazione separata. Un ottimo investimento al quale la presenza di una polizza assicurativa può offrire una marcia in più, innestando agevolazioni fiscali».
Sul fronte pensionistico, invece, le recenti riforme previdenziali hanno modificato il nostro sistema, dando un chiaro messaggio a tutti, in particolare a quanti sono più lontani dall'età pensionabile: è assolutamente necessario iniziare a pensare da subito a come costruirsi il proprio domani. Solo attraverso prodotti di previdenza integrativa, infatti, è possibile garantirsi un futuro previdenziale capace di mantenere il proprio stile di vita anche una volta andati in pensione. «L'offerta di Zurich - conclude Allievi - prevede soluzioni specifiche proprio per il segmento aziende, volte a consentire ai dipendenti la costruzione di un cuscinetto previdenziale capace di compensare il gap tra l'ultima retribuzione e il livello della pensione garantita dallo Stato».

Commenti