Investe e uccide un prof: era positivo a cannabis

Un ragazzo di 21 anni è ai domiciliari per omicidio stradale dopo aver investito un professore del conservatorio nel Casertano, mentre stava andando all'esame per il diploma. Il giovane è risultato positivo ai cannabinoidi

Stava andando all'esame di maturità, ma sulla strada ha travolto con l'auto un professore, uccidendolo. Un ragazzo di 21 anni è in arresto per omicidio stradale, per aver investito il prof Paolo Rigliari, 55 anni, originario di Teano, insegnante di sassofono del conservatorio di musica Nicola Sala di Benevento. I test sui cannabinoidi sono risultati positivo.

L'incidente è avvenuto sulla statale Appia nella zona di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, alla prime luci di sabato mattina. Il giovane si stava recando a sostenere l'esame di stato per il diploma da privatista, mentre la vittima si era fermato sul ciglio della strada per cambiare la ruota della macchina. Insieme al professore c'era un parente, anche lui travolto dalla macchina con alla guida il 21enne, che adesso è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale San Rocco di Sessa.

Ancora da accertare le cause dell'incidente, se provocato da distrazione o altro, ma da quanto riportato su Il Messaggero.it, i due stavano effettuando la riparazione sul bordo della carreggiata, in un punto visibile e non nascosto. È emerso inoltre che il giovane avesse fatto uso di cannabis, come da ricontri degli esami effettuati dai carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca che stanno portando avanti le indagini. Per questo motivo il 21enne è in stato di arresto e si trova adesso ai domiciliari.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

schiacciarayban

Lun, 08/07/2019 - 16:57

La maturità a 21 anni? Un genio!

Wizzy13

Lun, 08/07/2019 - 18:22

Ma come? La Cannabis non é innocua? Forse aveva il sensorio alterato da ingestioni di succhi di frutta...

Ritratto di Cali85

Cali85

Lun, 08/07/2019 - 19:12

Tutti i parenti di questo Professore possono ringraziare Il Fu Marco Pannella e la Sua compagna di partito Emma Bonino : strenui difensori dello spinello libero. Dicevano ,Loro, che è "totalmente Innocuo" e lo distribuivano, gratis, davanti alla Camera . Peccato che non gli sia mai venuto in mente, a tutti e due, di andare a chiedere cosa ne pensassero gli" Internati" di San Patrignano !!! Troppo scomodi!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 08/07/2019 - 19:30

@schiacciarayban - come te.