Cronaca locale

Undicenne scappa dal fidanzato di chat

«Vado a fare una passeggiata con le amiche» dice alla mamma, invece sale su un treno e va a Torino per partecipare alla festa di Capodanno in casa di un adolescente conosciuto in chat. Protagonista una ragazzina appena undicenne di Legnano, la cui scomparsa la sera di San Silvestro ha tenuto con il fiato sospeso oltre alla famiglia, le forze dell’ordine di Legnano e del capoluogo piemontese.
Verso le 17 Chiara, nome di fantasia, all’insaputa della madre prepara lo zainetto e con la scusa della passeggiata va in stazione. La famiglia, che l’aspetta per cena, non vedendola tornare, contatta le amiche che non sanno dove sia. Una di loro però riferisce che Chiara le aveva inviato un sms in cui diceva di trovarsi in un posto buio, senza fornire altre indicazioni.
Scatta l’allarme. I carabinieri riescono a localizzare il cellulare che indica la presenza di Chiara in centro a Torino. Comincia una corsa contro il tempo: vengono convocate le amichette con i propri genitori. Nel frattempo si passano al setaccio i contatti internet ed il diario di Chiara. Finalmente salta fuori Francesco, sedicenne torinese con cui la ragazzina aveva stretto amicizia in chat, accettando il suo invito. Le ricerche si concludono all’alba del primo dell’anno, quando Chiara viene rintracciata in un’abitazione della periferia torinese ancora nel pieno dei festeggiamenti.

Commenti