Usa, ragazza rapita: si indaga anche su omicidi di prostitute negli anni '90

Si sospetta che Phillip Garrido, l’uomo accusato di avere rapito e violentato per 18 anni Jaycee Lee Dugard sia responsabile dell’omicidio di 10 prostitute

Usa, ragazza rapita: si indaga anche<br />
su omicidi di prostitute negli anni '90

Los Angeles - La polizia americana ha perquisito ieri l’abitazione di Phillip Garrido, l’uomo accusato di avere rapito e violentato per 18 anni Jaycee Lee Dugard: gli agenti sono alla ricerca di eventuali prove di un legame tra il sospetto e l’omicidio di dieci prostitute negli anni ’90. Il quotidiano Sacramento Bee afferma sul suo sito Internet che la polizia ha perquisito la casa di Garrido ad Antioch, a circa 70 chilometri da San Francisco, nel quadro di un’indagine sulla morte di alcune prostitute. Gli agenti sono entrati "questa mattina" nella casa di Garrido "per indagare su un eventuale collegamento con una serie di omicidi di prostitute" nella regione di San Francisco, ha dichiarato il capitano Daniel Terry, dell’ufficio dello sceriffo di Contra Costa, citato dal quotidiano Usa. Molti cadaveri furono scoperti nel 1998 e nel 1999 in una zona industriale vicino a luogo in cui lavorava Garrido. Terry ha ricordato che Garrido fu interrogato dalla polizia sugli omicidi, ma non ha spiegato se fu mai inquisito in relazione agli omicidio.

Commenti