Varazze Manifesti contro i vu’ cumprà

Il Comune di Santa Margherita Ligure vara la «Sea Card», una carta cortesia destinata a turisti che soggiornano in alberghi o che ormeggiano le loro barche nel porto della città. La card invita commercianti, albergatori, ristoratori, tassisti, operatori marittimi e tutti coloro che hanno a che fare con il settore turistico, ad offrire un omaggio ai clienti-turisti. Spiega Umberto Paganelli, consigliere delegato all’Accoglienza per il Comune: «Il nostro vuole essere uno strumento di promozione commerciale e del territorio, nella convinzione che la cultura dell’accoglienza sia un elemento chiave del rilancio turistico». Insomma quello di Santa è l’ennesimo progetto locale per dimostrare che in Liguria, nonostante la crisi, l’ospitalità deve essere curata al meglio smentendo chi, come i comici della trasmissione tv «Colorado Café», ipotizzavano, tra il serio e il faceto, che i liguri non fossero capaci di accogliere al meglio i visitatori. La «Sea Card» prevede vari omaggi, dallo sconto del 10% alla predisposizione di un servizio esclusivo a prezzo di cortesia, ad omaggi, a buoni acquisto. Gli operatori che intendono aderire alla «Sea Card» devono segnarlo al Comune entro il 25 luglio. A loro verranno consegnate le card e Chiarisce ancora Paganelli: «Nel tempo la «Sea Pass» dovrà arricchirsi di omaggi e sconti. E in futuro coinvolgerà anche i residenti. A breve, infatti, i sanmargheritesi saranno al centro di un’iniziativa ad hoc che potenzierà l’integrazione tra tessuto sociale e rete commerciale».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti