In viaggio senza rischiare la salute: ecco la guida

Con il fischio d’inizio dei Mondiali di calcio, il Sudafrica
sarà meta di migliaia di italiani. Sarà distribuito un libro
per conoscere 
le precauzioni e i corretti comportamenti da assumere per ridurre i
rischi di contrarre malattie

MilanoI mondiali di calcio in Sudafrica, passioni sportive e salute è il titolo della nuova pubblicazione realizzata dall’Istituto nazionale salute, migrazione e povertà (Inmp), in collaborazione con la Cooperazione italiana allo sviluppo del ministero degli Affari esteri, che verrà presentata domani in conferenza stampa nella sala Agostini dell’ospedale San Gallicano a Roma.

Con il fischio d’inizio dei Mondiali di calcio, il Sudafrica sarà meta di migliaia di italiani. E il libro, che sarà distribuito gratuitamente a chi ne farà richiesta, rappresenta un utile strumento per conoscere il Sudafrica dando risalto a tutti i diversi aspetti (culturali, sociali, alimentari, sportivi e medici) senza dimenticare le precauzioni e i corretti comportamenti da assumere per ridurre i rischi di contrarre malattie e vivere le competizioni sportive come una grande festa e una possibilità di allargare il nostro orizzonte culturale.

Il campionato mondiale di calcio dopo 32 anni, l’ultima volta fu nel 1978 in Argentina, si giocherà nell’emisfero australe e quindi in inverno. Ma soprattutto per la prima volta nella storia si disputerà in uno stato africano. Negli ultimi anni la Cooperazione italiana allo sviluppo ha concentrato i progetti di lavoro e le proprie risorse in Sudafrica essenzialmente in attività del settore sanitario, riuscendo ad ottenere importanti risultati, grazie anche ad uno stretto raccordo con le autorità locali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.