Volkswagen Nuovo shopping: dopo De Meo tocca a Giugiaro

Volkswagen acquisirà il controllo di Italdesign, la storica carrozzeria di Giorgetto Giugiaro, dal cui estro è nata nel 1974 la Golf, vettura simbolo della casa tedesca. Le due società non commentano la notizia che, secondo «Automotive News Europe», sarà ufficializzata presto. Il rapporto tra Volkswagen e Giugiaro è consolidato da 40 anni di collaborazione. Dal lancio della Golf, che consentì la rinascita di Volkswagen dopo la crisi dei primi anni ’70, Giugiaro, che il presidente del consiglio di controllo della casa tedesca Ferdinand Piëch considererebbe quasi il suo «stilista personale», ha sempre lavorato con il gruppo di Wolfsburg. L’acquisizione del controllo dell’Italdesign rispecchia gli obiettivi del piano 2018 con il quale Volkswagen, dove lavorano gli ex manager Fiat, Walter de’ Silva e Luca De Meo, si propone di diventare, con 10 milioni di vetture vendute, il più grande costruttore di auto al mondo. Giugiaro, presidente della società e il figlio Fabrizio, vicepresidente, dovrebbero continuare, anche dopo l’operazione, ad avere un ruolo attivo nell’azienda torinese che conta più di 900 dipendenti.

Commenti