Vuelta di Spagna Cunego vince in salita e Ballerini sorride: è pronto per il mondiale

Sbuca dalle nebbie dell’Alto de Aitana, ottava tappa della Vuelta, primo arrivo in salita. Sbuca tutto solo Damiano Cunego, protagonista ieri di un numero di altissima classe. Tutto solo scatta in faccia a Basso, Evans, Valverde e Samuel Sanchez e va a riprendere il francese Moncoutie, che ormai pregusta il trionfo. Lo riacciuffa a poco più di un chilometro e lo supera a doppia velocità. Vince Cunego, con uno scatto mozzafiato, che dà ossigeno al vice-campione del mondo di Varese e fa sorridere il ct Franco Ballerini, che attorno al campione veronese sta costruendo la sua ennesima creatura azzurra in vista della sfida iridata da Mendrisio, a fine mese. In classifica generale comanda l’australiano Cadel Evans, che ha soli due secondi su Valverde e otto sul campione olimpico Samuel Sanchez. Ivan Basso, autore ieri nel finale di una buona prova ora è sesto a 46”, mentre, Cunego è settimo a 1’26”. Oggi si torna a salire, con una tappa nervosa (Alcoy-Xorret del Catì), molto più adatta ai Valverde e ai Sanchez che a Basso.

Commenti

Grazie per il tuo commento