Z Flip, il superpieghevole Lo smartphone-conchiglia sembra un piccolo pc

Ha un display da 6.7 pollici e si richiude in diverse posizioni, consentendo doppie funzioni. E selfie con angolazioni creative

Vista la forma e l'effetto lucido esterno, qualcuno ha detto che poteva sembrare un portacipria. Invece è un'idea rivoluzionaria, già vista nel Motorola Razr ma in questo caso portata nella dimensione Samsung. Insomma il Galaxy Z Flip è davvero un dispositivo sorprendente, e non a caso è stato anticipato da un video pubblicitario durante la notte degli Oscar. È uno spettacolo. Realizzato con un vetro flessibile che, quando è aperto, mostra un display da 6,7 pollici che si ripiega nel palmo della mano. Innovativo è anche Il sistema di chiusura con fibra di nylon che tiene fuori la polvere per difendere il sofisticato meccanismo. E siccome ve lo state già chiedendo, sappiate che c'è la garanziea di 200mila chiusure senza intoppi in 5 anni. Facendo i calcoli, più di 100 al giorno.

Z Flip insomma sembra uno smartphone normale ma non lo è: ha un'interfaccia utente dedicata e offre nuovi modi per catturare, condividere e sperimentare i contenuti. Lo schermo è un Infinity Flex Display con, dicevamo, vetro flessibile Ultra Thin Glass. E una volta aperto arriva ad avere un rapporto 21.9:9, ovvero in pratica un effetto supercinema.

L'altra innovazione è che il dispositivo può rimanere aperto in diverse angolazioni, come se fosse un minuscolo laptop. Ed è progettato per essere usato a mani libere. Così che ci si può per esempio fare i selfie appoggiandolo su un tavolo e studiando l'angolazione giusta. Inoltre questa funzionalità consente di dividere in due il display in due schermini da 4 pollici. Per esempio per vedere un video su YouTube e interagire, così come appunto scattare una foto e scegliere i comandi con praticità. Magari poi per mettersi la cipria... Le fotocamere sono due da 12 megapixel, mentre quella frontale è da 10. ed essen un dvice della linea Galaxy ha tutte le funzioni e le caratteristiche dei dispositici d'alta gamma coreani. Compresa la sicurezza garantita da Knox. E lo schermino davanti? È, sì, piccolino (poco più di un pollice, però riesce a dare informazioni (si può rispondere automaticamente in viva voce senza aprire lo smartphone). E ci si può scattare la foto, riuscendo perfino a vedersi, ancorché in miniatura.

Dunque un oggetto speciale, che esce in negozio proprio oggi, il giorno di San Valentino: un bel regalo da 1520 euro. Ma se volete esagerare c'è pure la versione firmata dal designer Thom Browne a 2580. E a quel punto...

MLomb