sas

Il cecchino della SAS ha eliminato il terrorista da 1500 metri. L’episodio è avvenuto una settimana fa in un piccolo villaggio nei pressi di Raqqa. Il boia del fuoco era uno dei terroristi emergenti dell’Isis. L'operazione ha coinvolto anche i Berretti Verdi. I vecchi membri della Kill List

Franco Iacch
Siria, SAS in azione: eliminato il boia del fuoco

Il rapporto Chicolt, che mostra l’illegittimità della guerra in Iraq, si dimostra essere una fonte di importante notizie per comprendere il conflitto che ha portato la caduta di Saddam Hussein e lo smembramento del Paese mediorientale. Siamo a Balad, 50 miglia a nord di Baghdad

Matteo Carnieletto
Iraq, quei contrasti celati ​tra le forze speciali Usa

Nelle ultime tre settimane, la Sas inglese ha catturato tre signori della guerra, poi consegnati ai funzionari kurdi ed iracheni per l’interrogatorio. È questa la prima conferma delle nuove missioni contro lo Stato islamico ad opera dello Special Air Service. Le nuova strategia prevede proprio dei blitz, condotti dagli operatori britannici, per sequestrare i comandanti nemici. Tali operazioni sono ritenute vitali per indebolire la linea di comando posta a difesa di Mosul

Franco Iacch
Le forze speciali inglesi combattono così l'Isis

SAS, Berretti Verdi ed operatori del Commandement des opérations spéciales sono da tempo impegnati in Siria in operazioni classificate. L’emittente francese France 24, poche ore fa, è riuscita ad immortalare una piccolo rischieramento occidentale interforze, impegnato nel coordinare ed eseguire un attacco contro un mezzo blindato suicida. È chiaramente visibile unsistema anticarro guidato Javelin. Secondo l’emittente francese, sul campo erano coinvolti una dozzina tra americani, inglesi e francesi a supporto di una formazione curda

Franco Iacch
Foto da France24

In pattugliamento permanente nel Mediterraneo anche 150 Royal Marine: sarà la prima forza di intervento rapido qualora si dovessero verificare attentati come quello avvenuto a Sousse

Franco Iacch
Reparti speciali inglesi a protezione dei turisti britannici
ilGiornale.it Logo Ricarica