Aeroporti: Sea punta ai ricavi «non aviation»

I primi effetti di questa strategia erano già riscontrabili nel bilancio 2008 dove le entrate non aeronautiche sono state pari al 33,9% dei ricavi totali, con un aumento dell'1,4% rispetto all'anno precedente

Sea, la società di gestione degli aeroporti milanesi, sta proseguendo nel percorso tracciato dal piano industriale 2009-2016 che ha l'obiettivo non solo di riportare Malpensa al suo ruolo di hub ma anche di aumentare la redditività del gruppo, garantendo la sostenibilità finanziaria degli sviluppi infrastrutturali. In questa logica la società sta operando per aumentare, sul totale ricavi, l'incidenza di quelli "non aviation". I primi effetti di questa strategia erano già riscontrabili nel bilancio 2008 dove i ricavi non aeronautici sono stati pari al 33,9% dei ricavi totali, con un aumento dell'1,4% rispetto all'anno precedente.
Al fine di continuare sulla strada tracciata dal piano, Sea, anche nel corso del 2009, ha posto in essere una serie di azioni e di iniziative per potenziare l'offerta commerciale dei propri aeroporti e per incrementare i ricavi non aviation. Il miglioramento dell'offerta commerciale rappresenta un requisito fondamentale per aumentare il livello di soddisfazione dei passeggeri, per conferire a Linate e a Malpensa un grado sempre maggiore di attrazione e trasformare l'aeroporto da luogo dove "attendere il volo" a un luogo dove "sia piacevole trascorrere il tempo".
Malpensa. Al Terminal 1 è stato realizzato il «walk-through» nelle aree Schengen e non-Schengen, è stata completata la "piazza commerciale" in area Schengen e sono stati attivati i percorsi preferenziali "fast-track" per i passeggeri Premium. Nel medio periodo verranno aumentati del 33% (5.500 mq in più per un totale di 20.500 mq) le aree commerciali grazie all'entrata in esercizio del cosiddetto «terzo terzo» (la terza porzione del terzo satellite). Inoltre, è prevista l'apertura di 30 nuovi punti vendita per un totale di 110 negozi al Terminal 1.
Nel Terminal 2 sono state sviluppate e migliorate le offerte di prodotti e servizi grazie a ulteriori 800 mq di spazi e l'apertura di 6 nuovi negozi che portano complessivamente l'area commerciale dell'aerostazione a 4.000 mq. Nel medio periodo è previsto un ampliamento dell'offerta commerciale con l'apertura di nuovi punti vendita e il raddoppio delle superfici commerciali dedicate ai negozi e con l'ulteriore incremento delle superfici per la ristorazione.
Linate. A Linate, Sea, ha impostato una serie di interventi mirati a elevare il comfort dell'aeroporto agendo in modo integrato su differenti ambiti: servizi di check-in e imbarco, accessibilità e offerta commerciale. Grazie alla completa ristrutturazione di 6.500 mq delle aree commerciali sono stati riorganizzati il duty-free secondo il modello walk-through e le aree ristorazione con ambienti maggiormente confortevoli arricchiti di nuovi marchi. Nel medio periodo verranno incrementati i servizi commerciali con l'apertura di 4 nuovi punti vendita e con l'estensione degli spazi commerciali di circa 500 mq. E' inoltre allo studio il restyling dell'immagine della facciata esterna (area landside).
Per quanto riguarda le Sale Vip Club Sea, a Linate e Malpensa sono già state ristrutturate completamente 3 lounge con nuovi arredi forniti da alcuni fra i più prestigiosi brand del design italiano. Entro la fine di quest'anno sarà ultimata la ristrutturazione delle altre due Sale Vip dedicate al check-in a Linate e Malpensa.
Verrà inoltre incrementato il numero di posti auto su entrambi gli scali. A Linate, grazie alla realizzazione di un nuovo parcheggio multipiano, saranno disponibili ulteriori 2.500 posti auto, mentre a Malpensa con la realizzazione di un quinto parcheggio e la ristrutturazione di quelli esistenti, i nuovi posti auto saranno 1.100.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.