Andare in banca per bonifici e pagamenti? Le italiane preferiscono l'online

Secondo una ricerca dell'Abi e di GfK Eurisko in tre anni sono aumentate del 20% le donne che si sono affidate ai servizi di Internet banking

Sempre più donne italiane preferiscono l'home banking alle code in filiale per bonifici, scelte di investimento e bollette. Malgrado la clientela rimanga soprattutto maschile, negli ultimi tre anni sono aumentate del 20% le donne che si sono affidate all'online per interfacciarsi con il proprio istituto di credito. É quanto emerge dall'indagine effettuata dall'Abi e GfK Eurisko, secondo cui sono in crescita anche i clienti meno giovani: il 16% di chi utilizza l'home banking per gestire le operazioni di conto corrente ha oltre 55 anni, un terzo in più rispetto a quanto accadeva nel 2005.
Internet viene quindi scelta anche da nuove fasce di clientela. In particolare secondo l'Abi gli italiani che hanno utilizzato i servizi di internet banking sono cresciuti in tre anni del 62% raggiungendo nel 2008 una quota complessiva prossima al 26 per cento.
Dal punto della distribuzione geografica le differenze restano tuttavia notevoli:il 54% degli home banker risiede infatti nel Nord Italia contro il 25% del Sud e delle isole; senza contare che un quarto vive nelle città con più di 100mila abitanti. A preferire l'online sono poi spesso i clienti con una cultura elevata: circa la metà ha un'istruzione media superiore e il 20% è laureato.

Autore

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento