Arabia Saudita: 50 milioni ai terremotati

L’Arabia Saudita ha donato 50 milioni di dollari a favore della missione umanitaria ad Haiti: lo rende noto un comunicato dell’ambasciata saudita a Roma. «In base a precise direttive - si legge nella nota - da parte del Custode delle due Sacre Moschee, sua maestà re Abdullah Bin Abdulaziz Al Saud, l’Arabia Saudita ha provveduto a effettuare una donazione di cinquanta milioni di dollari statunitensi a favore della missione umanitaria impegnata ad Haiti, donazione che è stata erogata sul fondo delle Nazioni Unite indicato dal Segretario generale dell’Onu». Ad Haiti sono fino a 800 mila sopravissuti al disastroso terremoto sull’isola caraibica di tredici giorni fa, che si pensa abbia fatto almeno 350 mila morti, sono ammassati in ripari e tende di fortuna o nelle tendopoli di Port-au-Prince, stimano le Nazioni, malgrado un esodo di oltre 235 mila persone dalla città, e l’organizzazione umanitaria Save the Children lancia l’allarme epidemie. I grandi Paesi donatori «amici di Haiti» si riuniscono a Montreal, in Canada, per pianificare la ricostruzione, che il governo haitiano chiede di guidare e per la quale, stimano, ci vorranno almeno dieci anni.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.