Asti, pirata in manette: ucciso romeno in bici

Stamattina presto sono scattate le manette per Giorgio Zabotto, 29 anni: nella notte avrebbe investito e ucciso il rumeno Nicolai Bulgar, 41 anni, che si stava muovendo in bicicletta a Quarto, sulla statale per Alessandria. L'accusa: omicidio colposo e omissione di soccorso

Asti - I carabinieri e gli agenti della polizia municipale di Asti hanno arrestato nelle prime ore della mattinata Giorgio Zabotto, 29 anni, residente a Castell’Alfero con l’accusa di omicidio colposo e omissione di soccorso. Sarebbe stato lui, a bordo della propria Seat Ibiza, a investire e uccidere questa notte alle 4 il rumeno Nicolai Bulgar, 41 anni, che viaggiava su una bicicletta. L’incidente è avvenuto a Quarto, frazione della città che si trova sulla statale per Alessandria.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.