Atlas di Tiffany scandisce il tempo di New York

«L'orologeria è stata una delle categorie più importanti nella storia di Tiffany. Fin dal 1847, infatti, gli orologi appaiono nei nostri cataloghi e nelle pubblicità. Charles Lewis Tiffany, nel 1853 posizionò uno dei primi orologi pubblici d'America sopra l'ingresso del suo negozio, il famoso Atlas Clock. Per questo ci piace raccontare che Tiffany ha inventato il New York Minute, un minuto come misura di tutto quello che a New York si può fare. Virtualmente qualsiasi cosa». Così, Nicola Andreatta, Vice Presidente e General Manager di Tiffany & Co. Swiss Watches SAGL, in riferimento a quell'immagine del titano Atlante, che tiene sulle spalle non la volta celeste, ma «il tempo» in sé.

Inevitabile, dunque, che nel catalogo orologiero della casa newyorkese sia protagonista la collezione Atlas, lanciata nel 1983, ispirata dagl'indici orari a numeri romani dell'Atlas Clock, inizialmente collocati a rilievo sulla lunetta. Una soluzione, questa, a cui Tiffany è rimasta fedele, «spostando» la lunetta e le relative cifre romane applicate sulla periferia del quadrante a creare un effetto tridimensionale su due piani. Questo impatto grafico, in una recente versione dell'Atlas per signora, viene esaltato dalla differente finitura dell'area centrale, azurée, rispetto a quella mat della fascia degl'indici, e illuminato da una splendida tonalità del blu, colore identificativo di Tiffany, il blu «tanzanite».

Fu proprio la Maison a dare il nome a questa gemma rara, a motivo della sua scoperta, nel 1967, nei pressi della città di Arusha, situata nel nord della Tanzania, fra la pianura di Serengeti e il monte Kilimangiaro. Si contraddistingue per il suo straordinario pleocroismo, ossia una colorazione che va dal blu al viola a seconda dell'orientamento della luce. Tiffany & Co. la introdusse nelle sue collezioni nel 1968, facendola rapidamente divenire un simbolo di glamour e di stile. Ecco, quindi, che il suddetto modello Atlas per polsi muliebri, al quarzo, in acciaio da 29 mm con bracciale, assume un particolare rilievo per un quadrante in grado di catturare l'azzurro del mare attraversato da lampi di viola.

(nella foto: Atlas di Tiffany & Co., in acciaio da 29 mm con quadrante blu tanzanite).

FRin

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento