Automotive

Jeep Avenger vs Volkswagen T-Cross: sfida tra B-SUV da città

Compatti, rialzati da terra e infallibili in città, offrono un equipaggiamento ricco di accessori e sistemi tecnologici

Jeep Avenger vs Volkswagen T-Cross: sfida tra B-SUV da città
Tabella dei contenuti

Jeep Avenger e Volkswagen T-Cross sono tra le migliori interpreti del mondo dei B-SUV da città. Compatte, alte da terra e con motorizzazioni o accessori indispensabili per la routine casa-lavoro. L’americana è da poco approdata sul mercato mentre la tedesca ha consolidato da anni la sua posizione nel segmento, di recente aggiornata con un restyling di metà carriera. Non mancano i display e nemmeno l’equipaggiamento da berlina premium, con tanta tecnologia al servizio della sicurezza e del comfort. Molto simili come dimensioni, sebbene Avenger possa giocarsi un Jolly sul fronte motorizzazioni (che tratteremo più avanti).

avenger vs t cross 3

Design e dimensioni

Partendo con Jeep Avenger, si tratta di un modello largamente apprezzato dal mercato e dagli acquirenti. Grazie alla sapiente mano di Daniele Colonaci – Head of Design Jeep EMEA – si è riusciti a ricreare un look tipicamente Jeep, ma compresso in soli 4,08 metri di lunghezza. Appare robusta, massiccia e pronta per affrontare qualsiasi ambiente in fuoristrada, sebbene non sia ancora stata presentata la versione 4x4. Luci full-led disponibili, con cerchi fino a 18” e possibilità del tetto nero a contrasto per chi ricerca la massima personalizzazione. Nel retro riprende i gruppi ottici visti anche su Renegade e Wrangler, strizzando l’occhio a molti modelli del brand.

Passando a Volkswagen T-Cross, popola il nostro mercato dal 2019, avendo raggiunto numeri davvero incredibili, essendo strato uno dei primi B-SUV ad affacciarsi sul mercato. Leggermente più grande nelle dimensioni, 4,12 m di lunghezza e ben 5 cm in più di altezza, con 1,57 m. Il design del nuovo restyling strizza l’occhio al corso stilistico introdotto con nuova Tiguan, con gruppi ottici full-led adattivi IQ.Light (a richiesta), paraurti ridisegnati e uno stile complessivamente più sportivo e moderno. I cerchi in lega disponibili sono da 16, 17 o anche 18 pollici, cambiando anche il design a seconda degli allestimenti, da Life a R-Line, più sportivo. Cambiano anche i gruppi ottici posteriori, dalla firma luminosa led ad “X” e inglobata in un fascione nero lucido.

avenger vs t cross 4

Interni e tecnologia

Jeep Avenger accoglie i passeggeri con un abitacolo funzionale e sufficientemente spazioso, impreziosito dal fascione colorato che attraversa orizzontalmente la plancia. In bella vista il fulcro dell’auto, con il sistema Uconnect 5 che sfrutta un display con formato a 16:9 da 10,25” di serie per il sistema multimediale. Di fronte al conducente si può trovare la strumentazione digitale, da 7,25 o da 10,25”, dal secondo allestimento. Di serie anche la connettività wireless per dispositivi Apple o Android e il clima automatico. Tanti e ben distribuiti i vani porta oggetti, che raggiungono la massima capienza per le versioni elettriche o ibride, che vantano un grande vano sotto alla plancia, al posto della leva del cambio manuale. I materiali sono abbastanza buoni, anche se è comprensibile trovare della plastica rigida in questo segmento di mercato. Lo spazio per i passeggeri posteriori è adeguato per due passeggeri, mentre il terzo potrebbe essere un po’ sacrificato. Il bagagliaio è poi notevole, a partire da ben 380 litri.

Tornando su Volkswagen T-Cross, l’abitacolo è stato sensibilmente aggiornato rispetto al precedente modello. Migliorano i materiali, con assemblaggi più solidi e plastiche meno rigide e leggere rispetto alla prima generazione. Di serie su tutte le versioni si trova la strumentazione digitale di fronte al conducente, con il Digital Cockpit da circa 10 pollici, mentre il Digital Cockpit Pro è a richiesta da 350 euro. Al centro della plancia, completamente ridisegnata, sono disponibili due tagli per il display, da 8 o 9,2 pollici, con una grafica e un sistema innovativo. Presente anche il volante multifunzione in pelle e il clima manuale con rotori fisici. Come per Jeep, anche nel retro si sta più comodi in due, mentre il bagagliaio è decisamente più spazioso di quello di Avenger, a partire da 455 litri.

avenger vs t cross 2

Motorizzazioni

La gamma delle motorizzazioni di Avenger è decisamente più articolata: la base è composta dall’1.2 3 cilindri turbo benzina da 100 CV e 205 Nm, abbinato al cambio manuale a sei marce. Di recente introduzione il propulsore e-Hybrid, sempre dotato dell’1.2 3 cilindri turbo benzina da 100 CV (dotato però di catena di distribuzione al posto della cinghia a bagno d’olio e a ciclo Miller) , ma abbinato ad un modulo elettrico che assicura 29 CV extra ed è direttamente integrato nel nuovo cambio automatico doppia frizione a sei rapporti. Al vertice della gamma si pone invece la versione 100% elettrica, che sfrutta una batteria agli ioni di litio da 54 kWh che alimenta un motore elettrico da 136 CV, per un’autonomia massima di 401 km.

Passando a Volkswagen T-Cross, la gamma motori appare più asciutta rispetto a quella del modello uscente, con il solo 1.0 turbo benzina. Non sembra essere stato confermato l’1.5 150 CV con cambio DSG per il mercato italiano. Alla base della gamma l’1.0 3 cilindri TSI (turbo) da 95 CV, con cambio manuale, ma esiste anche la versione da 116 CV , abbinabile a richiesta all’automatico DSG doppia frizione a sette rapporti.

Listino prezzi

La base gamma di Jeep Avenger parte da 24.300 euro per l’1.2 turbo benzina in allestimento Longitude, adeguatamente accessoriato. Si sale poi a 26.300 per la versione Altitude e a 29.300 euro per l’allestimento Summit top di gamma. Le versioni ibride sono offerte a 1.700 euro in più, a parità di allestimento. L’elettrica parte invece da 39.400 in allestimento Longitude, mentre la più ricca Summit arriva a 42.400 euro.

Volkswagen T-Cross, dopo l’aggiornamento di gamma, alza sensibilmente il listino, partendo da una base di 26.200 euro per l’1.0 TSI da 95 CV, cambio manuale e allestimento Life. Style ed R-Line, partono entrambe da 29.200 euro, con lo stesso propulsore. Per passare all’1.0 da 116 CV è necessario aggiungere 1.250 euro, a parità di allestimento e altri 1.700 euro per selezionare l’automatico DSG. Il modello più accessoriato, con l’1.0 da 115 CV, cambio DSG in allestimento R-Line, arriva a 30.900 euro, esclusi accessori extra.

foto avenger vs t cross 1

Considerazioni finali

Con questo ultimo restyling, T-Cross accorcia le distanze con Avenger, vantando però un allestimento alle volte più ricco e materiali ora più sofisticati. Vince anche sul piano dello spazio a bordo, soprattutto grazie ad un bagagliaio più generoso. La lista optional è poi più lunga e articolata rispetto a quello dell’americana. Di contro, però, Avenger propone una gamma motori elettrificata, con le versioni anche ibride mild e 100% elettriche. Il design è più originale e massiccio e forse, in futuro, arriverà anche una versione 4x4.

L’abitacolo è più moderno ma più semplice, pur vincendo come spazio nei vani porta oggetti. Il listino parte da una cifra più bassa rispetto alla tedesca, ma nelle versioni Summit più accessoriate, può superare il listino di T-Cross.

Commenti