Automotive

L’innovativo servizio di calibrazione per gli ADAS sulle auto

Abbiamo fatto due chiacchiere con Maurizio Corsano, fondatore di ADAS Lab: ecco cosa ci ha raccontato

L’innovativo servizio di calibrazione per gli ADAS sulle auto

Sappiamo quanto il settore automotive sia in rapido e continuo mutamento, con una dislocazione produttiva a favore dei paesi orientali e un’inesorabile transizione energetica che ci porterà, gradualmente, all’abbandono del combustibile fossile. Nel mentre, la componente tecnologica sempre più preponderante nelle auto moderne sta trasformando l’autoveicolo in un vero e proprio cervellone su quattro ruote, più che un mezzo di spostamento con annesso dei sistemi. Il tema ADAS è in continua crescita, diventando di fatto (e per legge) una componente imprescindibile per i veicoli di nuova generazione.

ADAS, cosa sono?

Il tema sicurezza, mai dato per scontato, ha subito anch’esso una forte accelerazione negli ultimi dieci anni, con le case automobilistiche capaci di sviluppare dei sistemi attivi di prevenzione, volti a tutelare l’automobilista a priori del probabile sinistro, cambiando profondamente dall’approccio “passivo” che la sicurezza ha da sempre avuto fino a quel momento. Si è così iniziato a sentire parlare di ADAS, acronimo di sistemi di sicurezza attivi, che si prefigurano come l’anticamera della guida autonoma, attesa nei prossimi anni. Una complessa rete di telecamere, radar, lidar e altri sensori volti a controllare lo spazio circostante alla vettura per segnalare e/o prevenire spiacevoli inconvenienti, agendo direttamente su sterzo, impianto frenante o acceleratore. Si può facilmente capire come si tratti di sistemi altamente sofisticati, complessi e fondamentali per la sicurezza su strada i quali richiedono, come per ogni altro componente delle vetture, una costante e specifica manutenzione, al fine di tutelare tutti gli automobilisti nonché i pedoni.

Adas Lab

ADAS Lab, la calibrazione “a domicilio”

Adas Lab è un’iniziativa di Maurizio Corsano, imprenditore fiorentino con un passato come autoriparatore specializzato in ambito carrozzeria e sostituzione cristalli. Corsano, data la lunga esperienza in materia, si è accorto dell’esigenza di affrontare con maggior serietà la riparazione dei veicoli più tecnologici, dotati appunti dei citati sistemi Adas. “Un buon autoriparatore sa che, ogni qualvolta si interviene in determinate zone critiche (parabrezza, paraurti, ecc), c’è bisogno di una ricalibrazione dei sistemi volti alla sicurezza attiva del veicoli” ci spiega Corsano. “Non esiste ancora una legge in materia, quanto più un dovere professionale, oltre alle direttive provenienti dalle stesse case costruttrici. Si può ben comprendere però, come per una piccola autofficina privata, possa essere oneroso in termini economici e temporali, effettuare le dovute analisi”. Trattandosi infatti di sistemi altamente sofisticati e complessi (nonché in costante evoluzione), sarebbe opportuno utilizzare un’apparecchiatura specifica e costosa per la calibrazione dei vari sensori. Un costo che, alle volte, può anche superare quello dell’intervento stesso dell’officina. Adas Lab si prefigura quindi come servizio per i professionisti del settore, volto ad effettuare una calibrazione presso gli stessi autoriparatori che ne richiedono l’intervento. “La nostra officina mobile, dotata di tutti i macchinari del caso, ultra tecnologici, certificati e in costante aggiornamento, può effettuare l’intervento on-site, grazie anche al personale qualificato e specializzato nell’utilizzo di determinati software”. Grazie infatti all’ausilio del partner tecnico Hella Gutman, Adas Lab si avvale di attrezzatura specialistica e in costante aggiornamento. Nell’istante in cui avviene la calibrazione di un sensore, il dispositivo utilizzato è connesso in tempo reale con la sede tech centrale che si adopera per il rilascio di un certificato univoco, non replicabile e tracciabile, che giunge immediatamente nel gestionale di Adas Lab. Questo processo, effettuato in maniera analoga a quanto succede con la blockchain, garantisce la veridicità e l’autorevolezza del certificato, utilizzato poi come garanzia da parte di Adas Lab verso l’autoriparatore e dallo stesso nei confronti del cliente finale, proprietario del veicolo.

Adas Lab

“Un mercato in forte crescita”

“Il mercato nazionale degli Adas, è un mercato in forte crescita e rappresenterà sempre di più un aspetto strategico per l’Autoriparatore attento alle evoluzioni del mercato e che intende anticipare il futuro per ampliare il proprio business” spiega Salvatore Gravina (Direttore Operativo Adas Lab), intenzionato così ad espandere la rete sul suolo nazionale, selezionando gli autoriparatori specializzati che potranno usufruire del servizio. “Adas Lab investirà in comunicazione e marketing per indirizzare nuovi clienti verso i centri di riparazione che decideranno di avvalersi di questo servizio. Con Adas Lab la calibrazione può diventare un’ulteriore fonte di business per l’Autoriparatore”. Un settore, quello degli autoriparatori, che negli ultimi anni ha subito una forte contrazione, spesso complice anche la sempre più elevata specializzazione richiesta per effettuare interventi sui veicoli più moderni. In questo modo, Adas Lab si mostra come nuova possibilità di business per i professionisti di questo campo, volti ad offrire sempre il massimo del servizio e con concreti vantaggi rispetto alla concorrenza. “L’entusiasmo dimostrato dagli oltre 100 autoriparatori che hanno partecipato alla nostra serata di Firenze, dove hanno manifestato un grande interesse per la nostra opportunità, ci fa ben sperare per il futuro e ci fa capire che la strada intrapresa è davvero quella giusta” conclude Gravina a seguito dell’evento di presentazione di Adas Lab tenutosi il 30 novembre.

Commenti