Automotive

Mini Cooper E/SE: primo contatto con la piccola elettrica

Primo contatto con la nuova Mini Cooper E, la piccola elettrica inglese con piattaforma cinese

Mini Cooper E/SE: primo contatto con la piccola elettrica

Ascolta ora: "Mini Cooper E/SE: primo contatto con la piccola elettrica"

Mini Cooper E/SE: primo contatto con la piccola elettrica

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Nel tempo, da quel lontano 1959, la Mini ha attraversato diverse fasi. Nata compatta, diventata icona, sparita per un po' di tempo e poi resuscitata nell'era moderna. In questa seconda fase si è ingrandita, si è alzata da terra, è diventata un SUV sempre più grande e spazioso. Poi ha visto anche l'arrivo della prima generazione elettrica, non certo la più capace in termini di autonomia, ma sempre fedele al divertimento che l'ha contraddistinta.

Oggi Mini Cooper fa un nuovo passo in avanti con la nuova elettrica al 100% a batteria. Passo dopo passo, Mini punta a raggiungere la trasformazione completa della gamma, passando da una fase di transizione che vedrà comunque le versioni termiche affiancate a quelle elettriche.

I numeri della Mini Cooper E e Cooper SE

Tre porte, quattro posti, tutto in 3,85 metri di lunghezza e con un passo di 2,52 metri. Le cifre in ballo chiariscono subito la natura cittadina di Mini Cooper E/SE, fatta di mobilità urbana ed extra-urbana senza troppe pretese in termini di spazio, ma con grandi vantaggi nel parcheggio nei centri più affollati come Milano e Roma.

Per i bagagli ci sono solo 210 litri (800 se abbattete la panchetta)... pochi, ma la Cooper E (e la Cooper SE) si fa perdonare con un raggio di sterzo tutto sommato contenuto, 10,8 metri di diametro.

Passando ai motori ecco la differenza tra le due versioni, entrambe a trazione anteriore: Mini Cooper E sfrutta un elettrico da 136 kW (184 cv) con 290 Nm di coppia istantanea alimentato da una batteria da 36,6 kWh netti (40,7 kWh lordi). Le opzioni di ricarica prevedono gli 11 kW in AC e fino a 75 kW (di picco) in corrente continua.
Mini Cooper SE offre qualcosa in più: 160 kW, 218 cv e 330 Nm di coppia. La batteria cresce arrivando a 49,2 kWh netti (54,2 kWh lordi) e si ricarica in corrente alternata a 11 kW e in corrente continua a 95 kW massimi.

  • Mini Cooper E: 13,8/14,3 kWh / 100 km dichiarati, autonomia fino a 305 km
  • Mini Cooper SE: 14,1/14,7 kWh / 100 km dichiarati, autonomia fino a 402 km

Mini Cooper SE: guarda tutte le foto 17

Primo contatto, la prova su strada

Entrambe le Mini Cooper elettriche sono piacevoli da guidare, d'altronde il telaio e lo schema sospensivo non cambiano fra le due, il baricentro era già basso sulle Mini e l'elettrico le schiaccia ancora di più a terra grazie alla massa della batteria. Risultato? Scattano in 7,3 o 6,7 secondi e in curva sono anche piacevoli.

Con la più potente si compensa un peso non certo piuma (1.700 chilogrammi per la SE, 1.500 kg per la E), e questo la rende più impegnativa rispetto alla classica Mini termica quando ci cimentiamo nel misto stretto, non per tutti. Lo sterzo è abbastanza diretto e preciso, ma di telaio l'auto perde qualcosa in sportività per diventare digeribile ad un pubblico più ampio, pur mantenendo una taratura rigida a livello di sospensioni.

Piacevoli le modalità di guida, un giochino che però coinvolge quando attiviamo la modalità "kart" che lascia più libertà nella gestione dei controlli elettronici e accompagna le accelerazioni e il rilascio del "gas" con un sound particolare:non è quello di un motore termico, ma è ben adatto alla personalità di questa Mini elettrica.

Sicurezza e tecnologia

Dentro ritroviamo la familiarità delle sensazioni Mini con una notevole iniezione di modernità, e ad attirare gli sguardi ci pensa sicuramente lo schermo OLED, una qualità ben diversa dai pannelli a cui siamo abituati all'interno delle vetture.

Il sistema operativo è l'ultimo, la versione 9 di Mini OS, e l'interfaccia "ragiona" come uno smartphone, così da renderlo intuitivo fin dal primo approccio. Forse si perde un po' troppo in animazioni di cui avremmo fatto a meno, ma compensa con la qualità del pannello e la piacevolezza visiva.

Mini Cooper SE: guarda tutte le foto 3

Prezzi e allestimenti

Mini Cooper E e Mini Cooper SE saranno disponibili in quattro allestimenti, dalla Essential alla JCW.

Il prezzo di listino va dai 31.300€ della Cooper E Essential ai 43.470€ della più costosa Cooper SE JCW. Con gli incentivi, la soglia di accesso si abbassa fino a 17.550€ se avete un'usato Euro 2 da rottamare e un ISEE inferiore a 30.000€.

Commenti