Automotive

Nuova Mercedes Classe G elettrica, il gigante tedesco diventa ecosostenibile

L’iconico fuoristrada della Stella diventa anche elettrico grazie a quattro motori che erogano complessivamente 587 CV e mantiene le sue incredibili doti off-road

Nuova Mercedes Classe G elettrica, il gigante tedesco diventa ecosostenibile

Ascolta ora: "Nuova Mercedes Classe G elettrica, il gigante tedesco diventa ecosostenibile"

Nuova Mercedes Classe G elettrica, il gigante tedesco diventa ecosostenibile

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Nata nel 1979, la Mercedes Classe G è uno dei miti più longevi della Casa della Stella a tre punte. Nonostante il passare degli anni e l’evolversi della tecnica e della tecnologia, questo iconico modello è sempre rimasto fedele alla propria filosofia, mantenendo la sua inconfondibile silhouette “squadrata” e le sue incredibili doti di inarrestabilità. Ora però, per la Classe G è arrivata l’evoluzione più estrema, ovvero quella “green“: sotto i riflettori del Salone di Pechino è stata infatti finalmente svelata la versione di serie della Mercedes Classe G elettrica, ovvero la G 580 con powertrain a zero emissioni.

Mercedes Classe G elettrica, il design

La Mercedes Classe G elettrica, derivata dall’omonimo modello con motore termico fresco di restyling, ha mantenuto il suo design squadrato e muscoloso. Ovviamente, non sono poche le novità estetiche che porta in dote questa versione per “assecondare” la sua meccanica a batteria. Le principali modifiche estetiche sono il frontale specifico con mascherina (illuminata) e altri elementi “chiusi”, il cofano di nuova concezione, agli Air Curtain posizionato sulla parte posteriore, i cerchi in lega dall’aerodinamica specifica ed infine il taglio del montante anteriore appositamente ridisegnato. Un’altra chicca si trova nel vano posteriore esterno, una volta riservato alla ruota di scorta e che invece ospita un contenitore per i cavi di ricarica e altri oggetti. Gli interni ricalcano molto da vicino quelli delle altre “G”, a partire dai due schermi da 12,3 pollici e dall’immancabile maniglione posto davanti il passeggero anteriore.

Quattro motori elettrici

La vettura sfrutta il classico telaio a longheroni delle altre Classe G, ma vanta l‘uso di nuove sospensioni posteriori per adattarsi al meglio alla nuova meccanica. Il powertrain a zero emissioni si basa su quattro motori elettrici (uno per ogni ruota) che sviluppano una potenza complessiva di 587 CV e 1.164 Nm di coppia massima. Il tutto è alimentato da una batteria da 116 kWh netti che consente un’autonomia dichiarata di 473 km nel ciclo Wltp (27,7-30,3 kWh/100 km). Sempre secondo i dati diffusi dal Costruttore, la velocità massima è autolimitata a 180 km/h e lo scatto da 0 a 100 km/h risulta effettuato in 4,7 secondi. Il guidatore può sfruttare l'Electric Dynamic Select selezionando i programmi di guida Comfort, Sport, Trail, Rock e Individual. Per gli amanti dei motori termici troviamo la funzione “G-Roar” che consente a creare un rombo virtuale ispirato ai V8 benzina.

classe g

Inarrestabile in off-road

Ovviamente, la specialità della G elettrica è quella di viaggiare su qualsiasi tracciato, anche il più impegnativo. La vettura non teme pendenze laterali fino a 35 gradi e garantisce circa 25 cm di altezza libera dal suolo tra gli assi. L'angolo di avvicinamento è di 32 gradi, quello di partenza di 30,7 gradi e l'angolo di ribaltamento di 20,3 gradi, inoltre è capace di salire fino a una pendenza del 100%, ovvero pari ad un angolo di 45 gradi. La funzione chiamata "G-Turn" permette al veicolo di ruotare sul posto, inoltre non manca il bloccaggio virtuale del differenziale sfruttando il torque vectoring e gli ammortizzatori adattivi regolabili.

Infine, la funzione G-Steering riduce il raggio di sterzata per tirarsi fuori da qualsiasi situazione di stallo.

Prezzo

La Mercedes-Benz G 580 elettrica potrà essere ordinata in Germania ad un prezzo che parte da 142.622 euro, mentre per il listino italiano bisognerà attendere.

Commenti