Fiera Milano, ricavi in crescita di 24,6 milioni nel primo trimestre 2023

L'ad Francesco Conci: "È la conferma del rilancio delle nostre attività e una ripartenza consolidata dalla moda al turismo fino ai congressi"

Fiera Milano, ricavi in crescita di 24,6 milioni nel primo trimestre 2023

Ricavi pari a 48,1 milioni di euro, in crescita di 24,6 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2022, Ebitda a 8,9 milioni di euro, in miglioramento di 11,2 milioni di euro e risultato netto a quota 8,4 milioni di euro, rispetto alla perdita di 13 milioni di euro registrata nello stesso periodo dell’anno scorso per Fiera Milano Spa che registra una disponibilità finanziaria netta al 31 marzo 2023 pari a 37,5 milioni di euro, in miglioramento rispetto rispetto ai 29,8 milioni registrati al 31 dicembre 2022. Sono questi i risultati consolidati approvati dal consiglio di amministrazione che “certificano” la ripresa della fiera leader in Italia, uno dei principali operatori integrati del mondo nel settore espositivo e congressuale.

“I primi mesi del 2023 confermano il rilancio delle nostre attività e una ripartenza ormai consolidata. Le manifestazioni che si sono svolte nel primo trimestre e i risultati in termini di partecipazione e presenza dimostrano l’apprezzamento sia degli espositori, sia dei visitatori - commenta l’amministratore delegato e direttore generale Francesco Conci -. Tutto ciò conferma la centralità degli eventi fieristici che ricoprono un ruolo fondamentale nello sviluppo delle imprese. In particolare, gli ottimi risultati ottenuti dalle manifestazioni del comparto moda e il rilancio della Borsa Internazionale del Turismo ci permettono di guardare al prosieguo del 2023 in maniera positiva”.
“Guardiamo con fiducia al futuro, consapevoli che permangono ancora alcuni elementi di incertezza correlati al contesto macroeconomico e agli scenari geopolitici internazionali. Nonostante questo - aggiunge Conci -, Fiera Milano continua a considerare il 2023 come un anno di sviluppo e consolidamento, prevedendo di raggiungere a fine anno un target Ebitda di 70-80 milioni di euro”.

Bit Fiera Milano

“Completata con successo la fase di ripartenza del sistema fieristico e congressuale avvenuta negli ultimi due anni, nel 2023 il Gruppo Fiera Milano - si sottolinea in una nota - proseguirà nell’esecuzione del piano strategico CONN.EC.T. 2025, la cui implementazione sta procedendo più velocemente rispetto alle previsioni, facendo leva sul completamento della trasformazione tecnologica e digitale e sul rafforzamento del portafoglio manifestazioni e congressi, anche attraverso la definizione di accordi con partner strategici e il lancio di nuovi concept fieristici”. Riferimento al perfezionamento del closing relativo all’operazione strategica con Fiere di Parma Spa per la creazione di una comune piattaforma fieristica europea nel comparto agroalimentare.

Nei primi tre mesi del 2023 i ricavi consolidati si sono attestati a 48,1 milioni di euro, in crescita di 24,6 milioni sullo stesso periodo dell’anno scorso e si sono svolte 13 manifestazioni fieristiche (12 in Italia e 1 all’estero, 5 direttamente organizzate e 8 ospitate), 30 eventi congressuali (di cui 11 eventi congressuali con annessa area espositiva) per un totale di 250.770 metri quadrati totali occupati. La variazione positiva dei ricavi è collegata principalmente alla buona performance generale delle manifestazioni annuali e dell’attività congressuale oltre al diverso calendario fieristico, con la presenza nel trimestre delle manifestazioni annuali Mido e Bit che nell’esercizio 2022 erano state posticipate nel trimestre successivo.

I ricavi del settore operativo Attività Fieristiche Italia si attestano a 40,5 milioni con un incremento di 19,7 milioni rispetto al primo trimestre 2022. Nei primi tre mesi dell’anno, si sono svolte 12 manifestazioni in Italia. A gennaio, Fiera Milano ha organizzato HOMI - Il salone degli stili di vita, la fiera dedicata al lifestyle, alla tavola e alla decorazione che ha ospitato oltre 500 brand, il 40% dei quali esteri da 28 paesi. In parziale concomitanza, si è svolta PTE – Promotion Trade Exhibition, dedicata al mondo dell’oggetto pubblicitario, che ha riunito oltre 110 aziende e brand da 12 Paesi.

Fiera Milano moda

Febbraio ha visto il ritorno delle manifestazioni dedicate al settore moda: Milano Unica, con 394 aziende espositrici, a MIDO, la fiera internazionale dell’occhialeria che ha accolto più di 1.000 espositori da oltre 150 paesi, a tutte le mostre dell’accessorio moda, HOMI Fashion&Jewels (accessori, gioielli e bijoux), MICAM Milano (calzature), Mipel (pelletteria) e TheOneMilano, salone internazionale dell’outerwear e dell’haute-à-porter, che complessivamente hanno registrato la partecipazione di oltre 1.800 aziende espositrici e oltre 48.000 presenze (+25% rispetto alle scorse edizioni). Inoltre, Fiera Milano ha ospitato Lineapelle, la mostra internazionale di pelli, accessori, componenti, tessuti, sintetici e modelli, con 1.161 espositori provenienti da 42 Paesi, più del 38% esteri e più di 22.000 visitatori professionali.

Sempre a febbraio, Fiera Milano ha organizzato BIT - Borsa Internazionale del Turismo che ha portato negli spazi di Allianz MiCo oltre 1.000 espositori italiani ed esteri, Myplant & Garden, appuntamento internazionale dell’orto-florovivaismo che ha trasformato i padiglioni di Fiera Milano in un maxi-giardino di 45.000 mq, con 650 marchi in esposizione, di cui il 22% stranieri e Filo, in scena negli spazi di Allianz MiCo, l’unica rassegna internazionale dedicata all’eccellenza dei filati.

Nel primo trimestre del 2023 i Ricavi del settore operativo Attività Fieristiche Estero sono stati pari a 0,9 milioni di euro, rispetto a 0,7 milioni del primo trimestre 2022, aumento legato alla manifestazione Investec Cape Town Art Fair, la più importante fiera di arte contemporanea organizzata in Africa, giunta alla decima edizione, ospitando circa 100 aziende espositrici e 23.000 visitatori.

Allianz MiCo Fiera Milano

Il settore operativo Congressi, che con i suoi 30 eventi realizzati nel primo trimestre 2023 (di cui 11 relativi a convegni con annessa area espositiva), è tornato ai livelli pre-Covid in anticipo rispetto alle previsioni di mercato.

I ricavi nel primo trimestre 2023 per questa divisione si sono attestati a 8,8 milioni di euro, rispetto ai 2,2 milioni del 2022 ed è riconducibile al congresso internazionale European Association of Urology, alle convention aziendali, tra le quali la Convention Allianz Bank e al nuovo evento Padel Trend Expo con più di 90 espositori, 6 campi da gioco di ultima generazione, area convegni e 18.000 mq per 180 ore di gioco. Primo evento italiano dalla doppia matrice B2B e B2C interamente dedicato al Padel.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica