Bacio saffico, ragazze picchiate da maghrebini

A Padova un gruppo di maghrebini ha picchiato due ragazze che si stavano scambiando un bacio omosessuale

Bacio saffico, ragazze 
picchiate da maghrebini

Padova - Due donne, una brasiliana di 19 anni e un’italiana di 37, sentimentalmente legate, hanno raccontato alla polizia di Padova di essere state insultate perchè si scambiavano effusioni, da un paio di stranieri, magrebini, uno dei quali avrebbe dato una spinta alla diciannovenne facendola cadere. La polizia è intervenuta dopo che al 113 era giunta la segnalazione di una ragazza aggredita sul lungargine del Pioveco, in città. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato le due giovani, una brasiliana di 19 anni e un’italiana di 37. La prima piangeva, mentre la seconda ha raccontato agli agenti che due magrebini, dopo averle viste mentre si scambiavano effusioni, le avevano insultate e poi uno dei due aveva dato una spinta alla diciannovenne, facendola cadere dalla bici. Come riferisce la polizia, un testimone ha raccontato invece agli agenti di aver visto le due ragazze litigare. Entrambe sono state portate al pronto soccorso con un’autoambulanza ma poi la 19enne ha deciso di non sottoporsi alla visita medica e di non sporgere denuncia. Nonostante le ricerche della polizia, i due magrebini non sono stati rintracciati.

Commenti