Barboni dal barbiere senza spendere

Anche gli homeless hanno diritto alla cura dell’aspetto fisico e all’igiene personale. Per questo a partire da lunedì, una volta al mese alcune decine di senzatetto potranno usufruire gratuitamente di hair stylist. Parrucchieri che cureranno il loro taglio di capelli e doneranno loro shampoo, balsami e prodotti per la cura dei capelli. Gli uomini avranno anche la possibilità di essere sbarbati a dovere. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra i City Angels e Benesserecapelli, una catena di centri per la cura di cute e capelli.
«Raramente i clochard, anche quelli volonterosi, riescono a trovare lavoro - commenta Mario Furlan, fondatore degli Angels -: vengono scartati soprattutto per il loro aspetto trasandato. Per questo, oltre a dare loro vestiti, cibo, coperte, sacchi a pelo, ora forniamo loro anche il servizio di coiffeur: per aiutarli a presentarsi meglio. E anche per dare loro una mano a credere di più in se stessi». Fabrizio Labanti, titolare di Benesserecapelli dice che «nei nostri centri spesso trattiamo personaggi in vista, della tv, delle professioni e della politica. Ma credo che anche chi non può permetterselo abbia diritto ad avere un aspetto che gli faciliti il rapporto con gli altri». I clochard che usufruiranno del servizio saranno selezionati dai City Angels: saranno senzatetto che desiderino fortemente trovare lavoro e cambiare vita. Il primo taglio di capelli avrà luogo domani alle 14 presso la sede dei City Angels in Galleria Tonale, sotto la massicciata ferroviaria della Stazione centrale. Dopo di che il taglio proseguirà a scadenza mensile.

Commenti

Grazie per il tuo commento