Barca di guai per il sindaco di Palermo

Barca di guai per il sindaco di Palermo

Barca... di polemiche per il sindaco di Palermo, Diego Cammarata (nella foto). «Striscia la notizia» ha denunciato che il marinaio che cura la sua barca è un dipendente della Gesip, società di servizi del Comune. Un dipendente «fantasma», visto che in ufficio nessuno lo avrebbe mai visto. Cammarata respinge le accuse, sostiene che la barca è di proprietà dei figli, che il marinaio la curava sì, ma non in orario di servizio alla Gesip e che lo stesso skipper avrebbe noleggiato l’imbarcazione in nero - 1300 euro al giorno, 1500 in alta stagione - di sua iniziativa. La Procura però ha aperto un’inchiesta. E la Gesip ha disposto il trasferimento del dipendente.