Cronaca locale

Bimbo di due anni muore per un arresto cardiaco

Il piccolo è morto durante la notte a casa della baby sitter romena. La madre, 24 anni, è una tossicodipendente con precedenti per spaccio

Bimbo di due anni muore 
per un arresto cardiaco

Milano - Una madre di 24 anni tossicodipendente e con precedenti per spaccio e resistenza, il suo compagno in galera. Il loro primo figlio di due anni e mezzo affidato, assieme al fratellino di pochi mesi, tutti i giorni ad una baby sitter rumena. È proprio nella casa di quest’ultima che il piccolo ha trovato la morte per arresto cardiaco. L’episodio è avvenuto questa notte in via Arquà a Milano, dove vive la baby sitter 25enne rumena.

Problemi respiratori I bambini passavano con lei la maggior parte del giorno e della notte e veniva pagata dalla mamma dei piccoli 50 euro al giorno. Secondo quanto ha riferito la baby sitter, ieri il bimbo aveva qualche difficoltà respiratoria, ma non si è allarmata più di tanto perchè non era la prima volta che capitava: il piccolo soffriva di problemi psicomotori. Intorno a mezzanotte il bambino ha iniziato a respirare sempre peggio. La 25enne ha chiesto aiuto a un vicino e ha portato il piccolo al San Raffaele dove è morto dopo qualche ora.

Commenti