Blitz contro i Casalesi, preso legale di Bidognetti

Nuova operazione contro gli affiliati al clan dei Casalesi. Colpiti elementi di vertice del clan tra i quali anche un avvocato, difensore di alcuni esponenti di spicco. Manette anche al genero del boss soprannominato "Cicciotto 'e mezzanotte"

Blitz contro i Casalesi, preso legale di Bidognetti

Caserta - Un altro duro colpo è stato inferto dallo Stato alla camorra. Un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 14 persone è stata eseguita dai carabinieri di Caserta su ordine del pm della Direzione distrettuale antimafia. I quattordici sarebbero appartenenti al clan capeggiato da Francesco Bidognetti, detto "Cicciotto 'e mezzanotte". Cinque degli arrestati si trovavano già in carcere e hanno ricevuto il provvedimento in cella. Gli altri 9 sono stati arrestati nelle proprie abitazioni. Tra i destinatari dell’ordinanza vi è proprio Bidognetti, già detenuto da oltre 10 anni.

Manette al legale del boss È stato invece arrestato nella propria abitazione il legale del boss per concorso esterno in associazione mafiosa. Arrestati anche il genero di Bidognetti e un imprenditore che avrebbe partecipato agli appalti per i lavori alla Maddalena. Provvedimento anche a Giovanni Letizia, già in carcere e accusato di essere uno dei killer del capo dell’ala stragista dei Casalesi Giuseppe Setola.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti