Calcio

Rudi Garcia è il nuovo allenatore del Napoli: l'annuncio a sorpresa di Adl

Il club partenopeo ha scelto il tecnico francese ex Roma che viene dall'esperienza (finita male) in Arabia Saudita all'Al Nassr di Cristiano Ronaldo

Rudi Garcia è il nuovo allenatore del Napoli: l'annuncio a sorpresa di Adl

Ascolta ora: "Rudi Garcia è il nuovo allenatore del Napoli: l'annuncio a sorpresa di Adl"

Rudi Garcia è il nuovo allenatore del Napoli: l'annuncio a sorpresa di Adl

00:00 / 00:00
100 %

Il Napoli ha scelto il nuovo allenatore per la prossima stagione, in cui ci sarà da difendere lo scudetto appena conquistato: si tratta di Rudi Garcia, ex allenatore dell'Al-Nassr e, in Italia, della Roma. Lo ha annunciato il presidente Aurelio De Laurentiis sul proprio profilo Twitter:"Ho il piacere di annunciare che, dopo averlo conosciuto e frequentato durante gli ultimi 10 giorni, il signor Rudi Garcia sarà il nuovo allenatore del Napoli. A lui il più sincero benvenuto e un grande in bocca al lupo!". Il tecnico francese ha firmato un biennale con opzione per il terzo anno.

Arriva sempre dalla Francia ma non è il nome dato praticamente per certo fino a qualche ora fa, ovvero quello di Christophe Galtier. Rudi Garcia è una vecchia conoscenza della Serie A, visto che ha allenato la Roma per due stagioni e mezzo, tra il 2013 e l'inizio del 2016. Alla guida dei giallorossi ha lottato per il titolo con la Juventus: è arrivato secondo nei primi due campionati prima di venire esonerato. In Italia vanta 118 panchine con i giallorossi: il bilancio è di 61 vittorie, 34 pareggi e 23 sconfitte.

Una scelta a sorpresa

Dopo la decisione di Luciano Spalletti di prendersi un anno sabbatico, il Napoli riparte dunque da Rudi Garcia, tecnico della Roma dal 2013 al 2016 prima di sedersi sulle panchine del Marsiglia e del Lione dove ha concluso la sua esperienza francese nel 2021. In precedenza ha allenato Saint-Etienne, Dijon, Le Mans, e Lille.

Proprio alla guida dei Les Dogues nel 2011 risalgono gli unici due titoli conquistati in carriera campionato francese e Coppa di Francia. In quella squadra salirono alla ribalta Eden Hazard, poi ceduto al Chelsea appena 21enne per 40 milioni e l'ivoriano Gervinho, che lo stesso Garcia volle poi con sé alla Roma.

Nell'estate del 2022 abbandona temporaneamente il calcio europeo per allenare l'Al Nassr (dove qualche mese dopo si ritroverà Cristiano Ronaldo in squadra). Un'esperienza terminata dopo essere finito nel mirino della dirigenza per il burrascoso rapporto con i giocatori, sfociato in un duro confronto all’interno dello spogliatoio che convinse i vertici ad optare per la separazione.

Ora torna in Serie A per raccogliere l'eredità di Spalletti, che ha abbandonato la squadra dopo lo storico terzo Scudetto.

Una scelta quella di De Laurentiis all'insegna della continuità, visto che anche il 59enne tecnico predilige il 4-3-3, il modulo con cui Spalletti ha regalato uno scudetto atteso 33 anni.

Commenti