Lecce-Verona, Folorunsho regala il sorriso (e tre punti) ai gialloblu

Successo esterno del Verona che con i tre punti conquistati esce dalla zona retrocessione. Male la squadra di D’Aversa che crea poche occasioni. Nel finale scontro D'Aversa-Henry, espulsi

Lecce-Verona, Folorunsho regala il sorriso (e tre punti) ai gialloblu
00:00 00:00

Colpaccio esterno del Verona per 1-0 nella sfida salvezza contro il Lecce. Gli uomini di Baroni iniziano bene la gara, creano pericoli per la porta difesa da Falcone e passano in vantaggio al 17’ con Folorunsho.

Una mazzata per il Lecce che, però, non si abbatte. I salentini attaccano con forza ma, a parte la traversa colpita da Almqvist, non si rendono particolarmente pericolosi. Secodno tempo senza particolari brividi. Il Lecce crea poco a centrocampo e ancor meno in attacco mentre il Verona si difende bene e non corre rischi. Con questa vittoria gli scaligeri escono dalla zona retrocessione e superano di un punto proprio il Lecce (fermo a 25).

Primo tempo

Prima frazione di gioco molto vivace. Il Verona parte forte. Al 1' cross di Duda, la traiettoria è resa velenosa dal vento: la palla esce poco oltre la traversa. Un minuto dopo ancora scaligeri in avanti. Noslin recupera palla e ci prova di destro dal limite: Falcone non si fa sorprendere. Il Lecce non riesce replicare. Il Verona fa la partita e si rende ancor più pericoloso. All’11' Lazovic, servito da Cabal, colpisce di testa: l’estremo difensore leccese para senza problemi. La prima occasione targata Lecce arriva al 14’. Banda approfitta di una indecisione dei centrali del Verona, supera Tchatchoua ma viene bloccato da Montipò in uscita.

Al 17’ la partita si sblocca. Folorunsho tira di sinistro dal limite dell'area: la conclusione è deviata da Baschirotto con la palla che si insacca nell'angolino. Il gol subito è una sveglia per il Lecce che ha l’obbligo di riagguantare il pari. Gli uomini di D’Aversa mettono l’acceleratore.

Al 23' Banda tira e la palla finisce sulla mano di Magnani, Chiffi indica il dischetto ma viene richiamato al Var. L’arbitro, così ritorna sulla sua decisione e annulla la massima punizione. Sei muniti dopo Lecce ancora pericoloso. Cross di Oudin, la palla deviata da Tchatchoua prende una traiettoria molto pericolosa. Montipò, attento, si rifugia in angolo.

In questa fase della gara è il Lecce che prova a controllare il gioco, spingendosi in avanti. Al 32' Almqvist punta Lazovic e calcia di sinistro dal vertice dell'area di rigore: la palla colpisce la parte superiore della traversa. Poi fino al duplice fischio dell’arbitro non ci sono altre importanti e pericolose azioni.

Secondo tempo

Arrembaggio Lecce in avvio di secondo tempo. I salentini spingono con forza alla ricerca del gol del pareggio. Eppure di occasioni pericolose non ne creano, anche grazie ad un Verona che si difende bene. Non ci sono grandi occasioni da una parte e dall’altra. Al 73’ Duda ci prova dalla distanza: palla lontana dalla porta di Falcone.

Un minuto dopo Krstovic sfiora il gol. Montipò esce su un lancio in profondità ma svirgola il rinvio al volo, anche per colpa del vento. L'attaccante del Lecce prova il pallonetto, ma non è preciso. La palla esce di poco. Poi più nulla. Il Lecce crea poco gioco mentre il Verona, attento in difesa, non corre particolari rischi.

Scontro D'Aversa-Henry

Grande nervosismo a fine partita, protagonisti Henry e Pongracic. L'allenatore del Lecce, Roberto D’Aversa, ha colpito con una testata Henry, centravanti del Verona rimasto coinvolto nell’acceso finale, cominciato dopo il fischio finale da parte di Chiffi. Il direttore di gara è andato ad espellere l’attaccante del Verona - già ammonito durante la gara -, uscito molto nervoso dal campo e accompagnato così negli spogliatoi. Espulso anche il tecnico D’Aversa.

Il tabellino

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo (70' Dorgu); Gonzalez, Ramadani (80' Blin), Oudin (80' Pierotti); Almqvist (60' Piccoli), Krstovic, Banda (70' Sansone). Allenatore: Roberto D'Aversa

VERONA (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua (58' Centonze), Coppola, Magnani, Cabal; Serdar (76'Dani Silva), Duda; Suslov (86' Henry), Folorunsho, Lazovic (76' Mitrovic); Noslin (58' Swiderski). Allenatore: Marco Baroni

Marcatori: 17' Folorunsho (Ver)

Ammoniti: Banda (Lec), Tchatchoua (Ver), Sansone (Lec), Dani Silva (Ver), Henry (Ver) e Pongracic (Lec)

Espulsi: Henry (Ver)

Arbitro: Daniele Chiffi sez. di Padova

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica