Case abusive a Ischia: 23 cantieri sequestrati, 45 persone denunciate

Operazione antiabusivismo dei
carabinieri nelle isole di Ischia e Procida. Valore dei
manufatti: i circa 6 milioni di euro. Tutte le aree interessate sono soggette a vincolo paesistico e ambientale

Ischia - E' di quarantacinque persone denunciate e di ben ventitré cantieri sequestrati il bilancio dell'operazione antiabusivismo effettuata nella serata di ieri dai carabinieri nelle isole di Ischia e Procida. I sequestri effettuati riguardano un'area pari a 2625 metri quadrati per un valore dei manufatti posti sotto sigillo di circa 6 milioni di euro tra edifici in costruzione o ampliamenti non autorizzati. La maggior parte degli abusi al centro dell'operazione coordinata dal capitano Andrea Zapparoli sono stati rilevati nei comuni di Barano, Casamicciola, Ischia e Procida.

Tutte le aree interessate sono soggette a vincolo paesistico e ambientale. In particolare l'operazione ha consentito di fermare un tentativo di lottizzazione da parte di un costruttore edile nel comune di Barano. Nella stessa zona erano già stati effettuati altri sequestri negli anni scorsi. Lì - secondo le indagini dei carabinieri - l'imprenditore stava realizzando più villini a scopo speculativo. L'operazione arriva a distanza di poche ore dalle tensioni e dagli episodi di guerriglia registrati nei giorni scorsi per l'abbattimento nell'isola di un manufatto abusivo nel comune di Casamicciola.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.