Cinema Farnese Un docu-film su Olivetti

Lettera 22, il film documentario che Emanuele Piccardo ha realizzato su Adriano Olivetti, industriale, politico, urbanista, intellettuale che ha segnato con la sua opera la storia del nostro paese, verrà presentato in anteprima nazionale al Cinema Farnese domani alle 19, alla presenza dell’autore, e con ingresso libero al pubblico. Nel film si snoda la straordinaria avventura umana, industriale, culturale di Olivetti, raccontata dalla viva voce - senza indulgere in una narrazione nostalgica e manierista - di quanti l’hanno vissuta: intellettuali, operai, collaboratori, architetti, famigliari. Lettera22 propone allo spettatore un viaggio all’interno del mondo olivettiano che ha determinato l’evoluzione economica, sociale, politica e culturale dell’Italia del dopoguerra.
«Adriano Olivetti - ricorda ancora Piccardo - cresce in un ambiente rivoluzionario di stampo socialista; compie alla fine degli anni venti un viaggio negli USA per imparare l’organizzazione del lavoro delle grandi fabbriche americane. L’applicherà a Ivrea unendo l’organizzazione del lavoro con una nuova concezione degli spazi industriali realizzandola e unendo alla fabbrica le case per gli operai e i dirigenti, gli asili, le scuole, le colonie diurne, i centri servizi sociali realizzati dai migliori architetti italiani». Lettera22, testimonia la validità di un progetto culturale e industriale, ancora oggi attuale a cinquant’anni (nel 2010) dalla scomparsa di Olivetti.

Commenti

Grazie per il tuo commento