"La bellezza dell’Italia minuta". Le meraviglie nascoste del nostro Paese presentate al Festival di Cannes

Dopo il Festival di Venezia approda a Cannes un meraviglioso documentario sulle bellezze nascoste del nostro Paese, "La bellezza dell’Italia minuta" un cortometraggio prodotto dal Gruppo The Skill, in luoghi magici al di fuori del grande turismo di massa

"La bellezza dell’Italia minuta". Le meraviglie nascoste del nostro Paese presentate al Festival di Cannes
00:00 00:00

Sbarcherà il 20 maggio al 77° Festival di Cannes La bellezza dell'Italia minuta, il documentario realizzato da The Skill già passato dalla Mostra di Venezia che è uno splendido viaggo lungo tutto il territorio italiano, lontano dalle rotte del turismo di massa, alla scoperta di veri gioielli di grande fascino storico e paesaggistico e con grandi potenzialità messe in luce dal Gruppo specializzato in comunicazione strategica, di crisi e reputation management guidato da Andrea Camaiora. Dalla Basilica di Norcia e le mura medievali di Magliano in Toscana, la scuola artigianale ligure di Sarzana, la tradizione vinicola veneta e il centro storico di Conversano in Puglia, un viaggio che riempirà gli occhi di bellezza.

Luoghi pieni di fascino e magia

ll docu-film curato da Lorenzo Munegato e Alberto Pezzella con il contributo di Simone Massaccesi descrive anche la rinascita del centro umbro di Norcia, attraverso la ricostruzione della basilica di San Benedetto ad opera di Cobar, importante azienda del settore edile, leader nel recupero delle grandi opere architettoniche.

Il Veneto minuto offre la splendida tenuta Tolomei di Torreglia, con l’azienda vitivinicola che affonda le radici nella storia italiano, con la famiglia che discende da quella Pia de’ Tolomei la cui dolorosa vicenda umana venne raccontata da Dante nel Purgatorio.

E ancora Sarzana, con le sue fortezze medicee e la tradizione antiquaria e artigianale, Conversano con il suo castello svevo, le chiese antiche e l’elegante campagna. E Magliano in Toscana, perla della Maremma che comprende anche Pereta – minuscolo borgo-gioiello – e Scansano, patria del Morellino.

Dalla sua cinta muraria la vista spazia, oltre i campi di girasoli e gli ulivi secolari, dal promontorio dell’Argentario al parco dell’Uccellina. Quasi un viaggio controcorrente del nostro Paese che indaga tra i piccoli borghi, mostra tradizioni artigiani, radici storiche e ancora arte e gastronomia.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica