Cittadini

Stai affittando una casa? Cambia tutto: ecco cosa devi acquistare

Impianti a norma, rilevatori di monossido ed estintori collocati in posizione visibile

Stai affittando una casa? Cambia tutto: ecco cosa devi acquistare

Ascolta ora: "Stai affittando una casa? Cambia tutto: ecco cosa devi acquistare "

Stai affittando una casa? Cambia tutto: ecco cosa devi acquistare

00:00 / 00:00
100 %
Tabella dei contenuti

Nuovi obblighi per gli affitti brevi. Le locazioni turistiche dovranno avere impianti specifici a norma, rilevatori di monossido ed estintori, collocati in posizione visibile. La misura è racchiusa all’interno di un emendamento dei relatori (Claudio Borghi (LSP-PSd’Az), Dario Damiani (FI-BP-PPE), Vita Maria Nocco (FdI). Il testo ha da poco ricevuto il libera della commissione Bilancio del Senato all'emendamento dei relatori al decreto anticipi. Ecco cosa contiene.

Le novità

Il testo contiene il nuovo codice identificativo nazionale assieme a delle sanzioni particolarmente dure. Infatti coloro che offriranno in locazione un immobile privo del nuovo Cin, appunto il Codice identificativo nazionale da attribuire agli appartamenti da affittare ai turisti, incorrerà in una sanzione che ammonta fino a 8mila euro. Inoltre le dotazioni degli immobili in locazione turistica dovranno rispettare i requisiti di sicurezza degli impianti, come definito all’interno della normativa statale o regionale. È stato circoscritto, con l'ok ad un subemendamento a prima firma della deputata Licia Ronzulli (Fi), l'obbligo di dotare l'immobile affittato dei requisiti di sicurezza come estintori e rilevatori di gas: spetterà solo ai locatori "che gestiscono nelle forme imprenditoriali". Gli estintori portatili dovranno rispettare la normativa e dovranno essere posizionati in luoghi visibili e accessibili. Di questi sarà necessario avere un dispositivo ogni 200 metri quadri di pavimenti e un estintore per piano come minimo. Non è stata approvata la proposta contenuta nello stesso subemendamento di destinare le eventuali maggiori entrate dall'emersione dal nero al Fondo per la riduzione delle tasse.

Le sanzioni

Il nuovo codice identificativo nazionale comporta sanzioni importanti per chi non le rispetterà. Infatti i titolari di una struttura turistico ricettiva alberghiera o extra alberghiera e chi propone in affitto breve o in locazione per finalità turistiche senza rispettare il Cin sarà sanzionato dagli 800 agli 8mila euro, la cifra verrà definita secondo le dimensioni della struttura o dell’immobile. Non solo. Nel caso in cui il Cin non verrà esposto e indicato, il soggetto verrà punito con una sanzione che va dai 500 ai 5mila euro, con il medesimo criterio della prima ammenda citata.

Commenti