Cronaca internazionale

Sparatoria alla festa di Capodanno cinese in California: killer in fuga, è asiatico

La polizia in California sta rispondendo a una sparatoria avvenuta durante i festeggiamenti del Capodanno lunare al luna park di Monterey Park, nell'area di Los Angeles. La polizia parla di almeno 10 morti e diversi feriti

Sparatoria alla festa di Capodanno cinese in California: killer in fuga
Tabella dei contenuti

A Monterey Park, in California, è avvenuta una sparatoria mentre erano in corso le celebrazioni per festeggiare il Capodanno cinese. Almeno dieci persone sarebbero rimaste uccise. Il bilancio è provvisorio, al momento non si conoscono ulteriori dettagli e la vicenda resta ancora avvolta nell'ombra. Testimoni oculari hanno raccontato di un uomo armato con una mitragliatrice. "Il killer è un uomo asiatico ed è ancora in fuga", ha detto lo sceriffo della contea di Los Angeles, Robert Luna, in una conferenza stampa sulla strage.

La sparatoria di Monterey Park

Decine di migliaia di persone si erano radunate nel pomeriggio per un festival di due giorni, considerato uno dei più grandi della regione, a Monterey Park, a circa 15 chilometri da Los Angelest. All'improvviso un uomo, del quale non è ancora nota l'identità, avrebbe iniziato a sparare. Fonti di polizia hanno confermato la presenza di almeno dieci vittime.

Seung Won Choi, proprietario di un ristorante di barbecue di pesce dall'altra parte della strada rispetto a dove è avvenuta la sparatoria, su Garvey Avenue, ha dichiarato al Los Angeles Times che tre persone si sono precipitate nel suo ristorante e gli hanno detto di chiudere a chiave la porta. Gli avrebbero spiegato che nella zona era presente un uomo armato con una mitragliatrice. Aveva con sé più munizioni che, una volta esaurite, ha provveduto a ricaricare.

Lo stesso Choi ha dichiarato anche di credere che la sparatoria potesse essere avvenuta in una discoteca della zona. Dalle poche indiscrezioni emerse, sappiamo che l'episodio si è verificato poco dopo le 22.00 (ora locale), nei pressi di un luogo dove si stava celebrando il capodanno lunare cinese.

Capodanno lunare di sangue

All'inizio della giornata, la folla si stava godendo il cibo e faceva shopping nella zona, trafficata fin dalle prime ore del mattino. Il festival di Capodanno era infatti stato programmato dalle 10:00 alle 21:00.

John, 27 anni, che vive vicino al luogo della sparatoria, ha raccontato di essere tornato a casa proprio verso le 22:00. La sparatoria era avvenuta da non molto. Il ragazzo ha sentito parlare di 4 o 5 spari e sentito le auto della polizia lungo la strada. È sceso in strada intorno alle 23:20 per capire se la sparatoria fosse avvenuta durante la festa di Capodanno.

"La mia prima preoccupazione è stata sapere che in quest'area si stava festeggiando il capodanno lunare", ha detto. John è quindi andato sul luogo della sparatoria e ha visto una persona su una barella. Un'altra aveva una benda sul braccio.

C'è un video sui social media che mostra polizia e vigili del fuoco muoversi in un'area di Garvey Avenue e curare le persone coinvolte nella sparatoria. I feriti sono stati portati in diversi ospedali della zona. Non sappiamo se l'autore della sparatoria è stato catturato.

Commenti