Cronaca locale

Sala apre la M4, ma aumenta i biglietti: tegola sui milanesi

L'assessore alla Mobilità di Milano annuncia il rincaro del prezzo Tpl di bus e metropolitane: l'incremento sarebbe dovuto all'adeguamento Istat

Sala apre la M4, ma aumenta i biglietti: tegola sui milanesi

Sale ancora il prezzo del biglietto dei mezzi pubblici a Milano. A seguito dell'adeguamento effettuato sulla base dei dati rilevati dall'Istat, il costo del biglietto necessario per poter usufruire del trasporto pubblico su bus e metropolitane sarà presumibilmente incrementato di 20 centesimi di euro.

"Probabilmente andremo in questa direzione", vale a dire quella che prevede proprio un aumento del prezzo dei titoli di viaggio Tpl di 20 centesimi, ha spiegato l'assessore alla Mobilità del Comune di Milano Arianna Censi durante il proprio intervento tenuto a margine dell'inaugurazione della nuova linea della metropolitana M4. Una scelta obbligata,"in ragione dell'adeguamento Istat"."Tuttavia il lavoro che stiamo facendo", ha precisato l'esponente del Partito democratico, "è armonizzare il più possibile gli abbonamenti, sollecitarli, anzi incrementarli e aiutare i cittadini milanesi".

"Tenendo conto che noi scriviamo a bilancio 740 milioni e scriveremo 780", ha proseguito l'assessore alla Mobilità, "ne mettiamo direttamente più di 300: non è sostenibile, ed è correttamente annunciata l'idea che a qualità di servizio debba corrispondere il contributo".

L'idea di fondo è quindi quella di gravare esclusivamente su quei passeggeri che si muovono saltuariamente utilizzando i mezzi pubblici nel capoluogo meneghino, e quindi di incrementare i titoli di viaggio di tipo ordinario. "Faremo una valutazione complessiva su come costruire sistemi tariffari che aiutano i cittadini metropolitani a muoversi secondo i criteri di sostenibilità", ha dichiarato ai presenti in conclusione Arianna Censi, "per caricare di più sul biglietto ordinario che a quel punto utilizzeranno solo i fruitori molto saltuari del trasporto pubblico locale".

Commenti